Mattonelle di Ceramica. Montate su cornice di legno idea-regalo come bomboniere per battesimi, comunioni, matrimonio e ricorrenze in genere

Novena allo SPIRITO SANTO NOVENA ALLO SPIRITO SANTO Da pregare per nove giorni consecutivi qualsiasi volta si voglia dar lode, ringraziare o chiedere una grazia.




VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno

L'uomo in Preghiera - Catechesi di Benedetto XVI
in cammino nella“Scuola della preghiera” - “Signore, insegnaci a pregare” (Lc 11,1)

Ascolta e Medita Giugno 2017- Questo mese è stato curato da: Caterina Guidi Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Torna su: Indice Mese GIUGNO 2017



Mercoledì 21 giugno 2017
Vangelo secondo Matteo (6, 1-6.16-18)
2Cor 9, 6-11; Sal 111
San Luigi Gonzaga


Preghiera Iniziale


È bello cantare inni al nostro Dio, è dolce innalzare la lode.
Il Signore ricostruisce Gerusalemme, raduna i dispersi d'Israele;
risana i cuori affranti e fascia le loro ferite.
Egli conta il numero delle stelle e chiama ciascuna per nome.
Grande è il Signore nostro, grande nella sua potenza;
la sua sapienza non si può calcolare.
Il Signore sostiene i poveri, ma abbassa fino a terra i malvagi.
Intonate al Signore un canto di grazie,
sulla cetra cantate inni al nostro Dio.
(Salmo 146-147)


Ascolta Vangelo


In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «State attenti a non praticare la vostra giustizia davanti agli uomini per essere ammirati da loro, altrimenti non c'è ricompensa per voi presso il Padre vostro che è nei cieli.
Dunque, quando fai l'elemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade, per essere lodati dalla gente. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, mentre tu fai l'elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, perché la tua elemosina resti nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.
E quando pregate, non siate simili agli ipocriti che, nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze, amano pregare stando ritti, per essere visti dalla gente. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, quando tu preghi, entra nella tua camera, chiudi la porta e prega il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.
E quando digiunate, non diventate malinconici come gli ipocriti, che assumono un'aria disfatta per far vedere agli altri che digiunano. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, quando tu digiuni, profùmati la testa e làvati il volto, perché la gente non veda che tu digiuni, ma solo il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà».


“Non si può respirare come cristiani, direi di più, come cattolici, con un solo polmone; bisogna aver due polmoni, cioè quello orientale e quello occidentale” (Giovanni Paolo II, Allocutio Lutetiae Parisiorum ad Christianos fratres a Sede Apostolica seiunctos habita, 31 maggio 1980: AAS 72 [1980] 704).
LA PREGHIERA CONTINUA e la preghiera di Gesù di: Matta El Meskin, (Matteo il Povero)

Alla luce della Parola (come leggere la Bibbia) Matta el Meskin (Matteo il Povero)

Medita


Nel Vangelo di oggi, Gesù invita all'interiorità, a scegliere la via di una spiritualità autentica e integrale. Il vero discepolo non si mette in mostra, non cerca l'ammirazione degli altri, non si limita a ripetere meccanicamente una serie di precetti. Si passa—con Gesù—da una fede fatta di parole e azioni sterili, a una fede coltivata nel cuore. Elemosina, preghiera e digiuno: ecco i tre elementi, i tre ambiti in cui si gioca la vita del credente. La carità verso gli altri dovrebbe essere per il cristiano un atto talmente naturale da non richiedere alcun tipo di calcolo: “non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra”; questa frase non invita solo a compiere il bene in maniera disinteressata, ma ad assumere con tale radicalità la logica del Vangelo da diventare, noi stessi, Carità incarnata. La preghiera non può limitarsi alla domenica o alle “feste comandate”, ma deve essere il cardine delle nostre giornate, entrare nell'intimo delle nostre vite: “entra nella tua camera, chiudi la porta e prega il Padre tuo, che è nel segreto”; tutto in questo brano ci parla di una fede che si sviluppa e mette radici innanzitutto nella parte più profonda della nostra anima. E infine Gesù parla del digiuno, elemento del quale ci siamo abituati a parlare solo nella Quaresima ma che dovrebbe essere tenuto in maggiore considerazione: Gesù rifiuta l'idea del digiuno solo come “rinuncia” e abbraccia il digiuno come purificazione della vita e dello spirito, il digiuno come pulizia del cuore e rimozione di tutto ciò che può allontanarci dal Signore.


Per Riflettere

Quando pronunciate la vostra preghiera, cercate di fare in modo che esca dal cuore. Nel suo vero senso, la preghiera non è altro che un sospiro del cuore verso Dio; quando manca questo slancio, non si può parlare di preghiera. (Teofane il Recluso)



Fa' digiunare il nostro cuore:
che sappia rinunciare a tutto quello che l'allontana dal tuo amore, Signore,
e che si unisca a te più esclusivamente e più sinceramente.
Fa' digiunare il nostro orgoglio,
tutte le nostre pretese, le nostre rivendicazioni,
rendendoci più umili e infondendo in noi, come unica ambizione, quella di servirti.
Fa' digiunare il nostro io,
troppo centrato su se stesso, egoista indurito,
che vuol trarre solo il suo vantaggio: che sappia dimenticarsi, nascondersi, donarsi.
Che il digiuno dell'anima, con tutti i nostri sforzi per migliorarci,
possa salire verso di te come offerta gradita, meritarci una gioia più pura, più profonda.
(Jean Galot)





Torna su: Indice Mese GIUGNO 2017
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Originali Greche
Copie fedeli e austeri stile bizantino (Scuola Cretese – Teofanis) realizzate da padre Pefkis, agiografo diplomato dell’Accademia Ecclesiastica del Monte Santo (località Athos) con colori autentici e tradizionali con foglio dorato, su tela e legno invecchiato

Home Page


Gioielli Religiosi

In argento e swarovski: rosari, collane, braccialetti originali gioielli realizzati completamente in Italia, particolari ed eleganti, da indossare o regalare



Home Page