Libri di Preghiere Edizioni Varie Sconto 15%
Novena allo SPIRITO SANTO NOVENA ALLO SPIRITO SANTO Da pregare per nove giorni consecutivi qualsiasi volta si voglia dar lode, ringraziare o chiedere una grazia.




VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno

L'uomo in Preghiera - Catechesi di Benedetto XVI
in cammino nella“Scuola della preghiera” - “Signore, insegnaci a pregare” (Lc 11,1)

Ascolta e Medita Giugno 2017- Questo mese è stato curato da: Caterina Guidi Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Torna su: Indice Mese GIUGNO 2017



Venerdì 2 giugno 2017
At 25, 13-21; Sal 102
Vangelo secondo Giovanni (21, 15-19)


Preghiera Iniziale


Il Signore è il mio pastore:
non manco di nulla.
Su pascoli erbosi mi fa riposare,
ad acque tranquille mi conduce.
Rinfranca l'anima mia,
mi guida per il giusto cammino
a motivo del suo nome.
Anche se vado per una valle oscura,
non temo alcun male, perché tu sei con me.
Il tuo bastone e il tuo vincastro mi danno sicurezza.
Davanti a me tu prepari una mensa
sotto gli occhi dei miei nemici.
Ungi di olio il mio capo; il mio calice trabocca.
Sì, bontà e fedeltà mi saranno compagne
tutti i giorni della mia vita,
abiterò ancora nella casa del Signore per lunghi giorni.
(Salmo 22)


Ascolta Vangelo


In quel tempo, [quando si fu manifestato ai discepoli ed] essi ebbero mangiato, Gesù disse a Simon Pietro: «Simone, figlio di Giovanni, mi ami più di costoro?». Gli rispose: «Certo, Signore, tu lo sai che ti voglio bene». Gli disse: «Pasci i miei agnelli».
Gli disse di nuovo, per la seconda volta: «Simone, figlio di Giovanni, mi ami?». Gli rispose: «Certo, Signore, tu lo sai che ti voglio bene». Gli disse: «Pascola le mie pecore».
Gli disse per la terza volta: «Simone, figlio di Giovanni, mi vuoi bene?». Pietro rimase addolorato che per la terza volta gli domandasse “Mi vuoi bene?”, e gli disse: «Signore, tu conosci tutto; tu sai che ti voglio bene». Gli rispose Gesù: «Pasci le mie pecore. In verità, in verità io ti dico: quando eri più giovane ti vestivi da solo e andavi dove volevi; ma quando sarai vecchio tenderai le tue mani, e un altro ti vestirà e ti porterà dove tu non vuoi».
Questo disse per indicare con quale morte egli avrebbe glorificato Dio. E, detto questo, aggiunse: «Seguimi».


“Non si può respirare come cristiani, direi di più, come cattolici, con un solo polmone; bisogna aver due polmoni, cioè quello orientale e quello occidentale” (Giovanni Paolo II, Allocutio Lutetiae Parisiorum ad Christianos fratres a Sede Apostolica seiunctos habita, 31 maggio 1980: AAS 72 [1980] 704).
LA PREGHIERA CONTINUA e la preghiera di Gesù di: Matta El Meskin, (Matteo il Povero)

Alla luce della Parola (come leggere la Bibbia) Matta el Meskin (Matteo il Povero)

Medita


Questo brano del Vangelo di Giovanni è rimasto per anni “vittima” di una traduzione che proponeva solo e sempre il verbo “amare”, nelle domande di Gesù e nelle risposte di Simone. Si perdeva così parte del senso del testo; e si rischiava anche di perdere un po' dell'umanità dell'apostolo e un po' della divinità del Maestro. Il Signore ci aspetta e ci rispetta: con i nostri tempi, con i nostri limiti, con le povertà, le paure e anche le ricchezze delle nostre vite. Non forza la mano, lui che sa dove siamo diretti. Aspetta a braccia aperte ciascuno di noi, aspetta la nostra risposta, così come siamo, in questo preciso momento; non aspetta che ci presentiamo a lui perfetti, “ripuliti” e pronti ad ascoltarlo; non aspetta che ci siamo sposati, laureati, che abbiamo trovato un lavoro perfetto e che—finalmente posato ogni altro pensiero—ci dedichiamo a lui. La tentazione di relegare la fede a un angolino della nostra vita e delle nostre giornate è sempre in agguato, e i nostri piccoli occhi si fermano solo a considerare il limite: “facciamo il possibile…”. Ma Gesù lo sa, e ci chiede unicamente di affidare a lui ogni cosa, il tanto o il poco che abbiamo da offrire. Desidera semplicemente che siamo disposti ad amarlo, di un Amore che solo lui sarà capace di restituirci in vita piena.




Per Riflettere

Dio sempre aspetta. Dio è accanto a noi, Dio cammina con noi, è umile: ci aspetta sempre. Gesù sempre ci aspetta. Questa è l'umiltà di Dio. Nella storia del Popolo di Dio ci sono momenti belli che danno gioia e anche momenti brutti di dolore, di martirio, di peccato, e sia nei momenti brutti, sia nei momenti belli una cosa sempre è la stessa: il Signore è là, mai abbandona il Suo popolo! (Papa Francesco)


Tu, che io non conosco ma a cui appartengo.
Tu, che non comprendo, ma da cui ricevo il mio destino.
abbi pietà di noi, così che davanti a te
nell'amore e nella fede, nella giustizia e nell'umiltà,
possiamo seguirti con abnegazione e coraggio
e incontrarti nel silenzio.
(Dag Hammarskjöld)






Torna su: Indice Mese GIUGNO 2017
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Originali Greche
Copie fedeli e austeri stile bizantino (Scuola Cretese – Teofanis) realizzate da padre Pefkis, agiografo diplomato dell’Accademia Ecclesiastica del Monte Santo (località Athos) con colori autentici e tradizionali con foglio dorato, su tela e legno invecchiato

Home Page


18 DVD Le grandi storie della Bibbia Sconto di oltre 33%

Abramo - Giacobbe - Mosè - Giuseppe - Sansone e Dalila - Genesi - Salomone - Davide - Geremia - Gesù - Ester - San Paolo - San Pietro - Giuseppe di Nazareth - Tommaso - Maria Maddalena - Giuda - San Giovanni



Home Page