Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!



Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18) Il Vangelo di ogni giorno con il commento
 

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San
Damiano in Argento



Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

Prodotti Artigianato America Latina

Cristo il Buon Pastore  Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo nella Comunita' Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Tau Artigianato Equosolidale America Latina
Croce Colomba di Pace Artigianato Equosolidale America Latina
Crocifisso Artigianato Equosolidale America Latina
Tavoletta Battesimo Artigianato Equosolidale America Latina

Artigianato Equosolidale Crocifissi per Camerette Bimbi Oggeti di Arredo Sacro Per Nascite Comunioni Battesimo 8 Articoli e Formati Diversi Per la Cameretta dei Vostri Figli, Amici e/o Parenti


SABATO 9 Giugno 2012
Vangelo secondo Marco (12,38-44)


Questo Mese è stato interamente curato dalle
Suore Francescane Missionarie di Gesù Bambino



Ascolta


In quel tempo, Gesù [nel tempio] diceva alla folla nel suo insegnamento: «Guardatevi dagli scribi, che amano passeggiare in lunghe vesti, ricevere saluti nelle piazze, avere i primi seggi nelle sinagoghe e i primi posti nei banchetti. Divorano le case delle vedove e pregano a lungo per farsi vedere. Essi riceveranno una condanna più severa».
Seduto di fronte al tesoro, osservava come la folla vi gettava monete. Tanti ricchi ne gettavano molte. Ma, venuta una vedova povera, vi gettò due monetine, che fanno un soldo.
Allora, chiamati a sé i suoi discepoli, disse loro: «In verità io vi dico: questa vedova, così povera, ha gettato nel tesoro più di tutti gli altri. Tutti infatti hanno gettato parte del loro superfluo. Lei invece, nella sua miseria, vi ha gettato tutto quello che aveva, tutto quanto aveva per vivere».











Medita


Gesù di nuovo fa un riferimento agli scribi; in precedenza aveva messo in discussione la loro dottrina e ora mette in discussione il loro comportamento, sottolineando in maniera forte la loro ambizione e il loro voler apparire grandi. La folla più volte ha riconosciuto come l’insegnamento di Gesù fosse diverso da quello degli scribi. Nel brano ad opporsi agli scribi non sono solo le parole di Gesù ma egli oppone loro anche il comportamento di questa vedova povera. Degli scribi Gesù ha affermato che essi divorano il patrimonio delle vedove e qui ora questa vedova povera mette nel tesoro del tempio tutto ciò che ha per vivere, tutto il suo “patrimonio”. Non è un’offerta per mettersi in mostra, bensì è un’offerta con cui ella si affida a Dio, mettendosi totalmente nelle sue mani, perché per sé non trattiene nulla di ciò che ha. Ella usa il suoi due ultimi spiccioli per esprimere il suo amore per Dio.
Ecco allora che questa vedova, dalle parole di lode di Gesù, diviene per noi un modello, a differenza degli scribi, che invece riferiscono tutto a se stessi, usano tutto per se stessi, e il cui cuore è lontano da Dio. Gesù vuole indicare ai discepoli quale via essi devono seguire: affidarsi a Dio e orientarsi a Lui, consegnandogli tutto se stessi.



Per Riflettere



Nella mia vita concreta il mio atteggiamento è più vicino a quello degli scribi o della vedova povera? Quale è il fine ultimo del mio agire?




Lista Cd e DVD Religiosi
Lista Cd e DVD Religiosi
 








Ricerca personalizzata





Torna su: Home Page - Indice Mese di GIUGNO - 2012