Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!



Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18) Il Vangelo di ogni giorno con il commento
 

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San
Damiano in Argento



Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

Prodotti Artigianato America Latina

Cristo il Buon Pastore  Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo nella Comunita' Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Tau Artigianato Equosolidale America Latina
Croce Colomba di Pace Artigianato Equosolidale America Latina
Crocifisso Artigianato Equosolidale America Latina
Tavoletta Battesimo Artigianato Equosolidale America Latina

Artigianato Equosolidale Crocifissi per Camerette Bimbi Oggeti di Arredo Sacro Per Nascite Comunioni Battesimo 8 Articoli e Formati Diversi Per la Cameretta dei Vostri Figli, Amici e/o Parenti


GIOVEDÌ 7 Giugno 2012
Vangelo secondo Marco (12,28b-34)


Questo Mese è stato interamente curato dalle
Suore Francescane Missionarie di Gesù Bambino



Ascolta


In quel tempo, si avvicinò a Gesù uno degli scribi e gli domandò: «Qual è il primo di tutti i comandamenti?».
Gesù rispose: «Il primo è: “Ascolta, Israele! Il Signore nostro Dio è l’unico Signore; amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza”. Il secondo è questo: “Amerai il tuo prossimo come te stesso”. Non c’è altro comandamento più grande di questi».
Lo scriba gli disse: «Hai detto bene, Maestro, e secondo verità, che Egli è unico e non vi è altri all’infuori di lui; amarlo con tutto il cuore, con tutta l’intelligenza e con tutta la forza e amare il prossimo come se stesso vale più di tutti gli olocausti e i sacrifici».
Vedendo che egli aveva risposto saggiamente, Gesù gli disse: «Non sei lontano dal regno di Dio».
E nessuno aveva più il coraggio di interrogarlo.











Medita


Nel rapporto fra Dio e il suo popolo i comandamenti sono una parte essenziale, perché in essi Dio fa conoscere la sua volontà. E’ riguardo a questo che a Gesù viene posta ancora una questione, ora da uno scriba: quale è la cosa che alla fine l’uomo nel suo agire deve tenere in maggiore considerazione? Quale è la cosa che Dio ci chiede al di sopra di ogni altra cosa? Fino a questo momento Gesù a chi lo interrogava poneva una controdomanda, ora invece risponde e con una chiarezza inequivocabile. Il primo comandamento è: amare Dio, ma ancora prima occorre mettersi in ascolto per capire e conoscere questo Dio, che è “tuo” Dio, un Dio che cerca un legame personale con ciascuno. La risposta d’amore dell’uomo segue dunque l’agire di Dio e deve coinvolgere l’uomo intero, con tutto quello che gli appartiene, nulla nell’uomo deve sottrarsi a questo amore e tutto va orientato a Dio.
Gesù indica poi il secondo comandamento, facendo riferimento a un altro libro dell’Antico Testamento, si coglie così che vuole mettere in stretto collegamento queste due cose: l’amore a Dio e l’amore al prossimo, facendo dipendere il secondo comandamento dal primo. Anche per il prossimo dice “il tuo”: l’altro mi deve interessare, coinvolgere. L’amore per il prossimo deriva dall’effettivo darsi a Dio e diviene la prova concreta per sapere se l’amore a Dio è autentico. Per sapere poi come amare l’altro si deve guardare l’amore verso se stessi, la cura e l’attenzione che diamo alla nostra persona.
“E nessuno aveva più il coraggio di interrogarlo”: tutto ciò che l’uomo necessita sta nella risposta di Gesù. Nella sua risposta troviamo il compito primario dell’uomo e la via per dare senso alla nostra esistenza e avere vita.

Per Riflettere



L’Eucaristia nutre il mio rapporto con Dio? Nella mia vita l’amore per il prossimo viene dal mio rapporto con Dio?




Lista Cd e DVD Religiosi
Lista Cd e DVD Religiosi
 








Ricerca personalizzata





Torna su: Home Page - Indice Mese di GIUGNO - 2012