Ascolta e Medita Gennaio 2018
Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Novena allo SPIRITO SANTO NOVENA ALLO SPIRITO SANTO Da pregare per nove giorni consecutivi qualsiasi volta si voglia dar lode, ringraziare o chiedere una grazia.




VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno

Ascolta e Medita Gennaio 2018 Questo mese è stato curato da: Benedetta e Adriano Cerri, Giovanni Mascellani, Donatella Bouillon Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi


Martedì 23 gennaio 2018
2Sam 6, 12b-15.17-19; Sal 23
Vangelo secondo Marco (3, 31-35)




Preghiera Iniziale


Chi potrà salire il monte del Signore?
Chi potrà stare nel suo luogo santo?
Chi ha mani innocenti e cuore puro,
chi non si rivolge agli idoli,
chi non giura con inganno.
Egli otterrà benedizione dal Signore,
giustizia da Dio sua salvezza.
(Salmo 23)



Ascolta Vangelo


In quel tempo, giunsero la madre di Gesù e i suoi fratelli e, stando fuori, mandarono a chiamarlo.
Attorno a lui era seduta una folla, e gli dissero: «Ecco, tua madre, i tuoi fratelli e le tue sorelle stanno fuori e ti cercano».
Ma egli rispose loro: «Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?». Girando lo sguardo su quelli che erano seduti attorno a lui, disse: «Ecco mia madre e i miei fratelli! Perché chi fa la volontà di Dio, costui per me è fratello, sorella e madre».


Medita


Il testo ci introduce a capire qual è il rapporto che il Signore vuole stabilire con noi.
Marco ci guida in questa riflessione presentandoci una situazione che descrive un momento della relazione tra Gesù e i suoi familiari, una relazione non facile che ha ancora bisogno di chiarificazione. Diventa perciò una lezione importante per apprendere come si diventa familiari di Cristo, con il criterio che dona Gesù: familiari possono essere tutti (la folla) facendo la volontà di Dio. Il desiderio di incontrarlo è il medesimo, ma a fare la differenza sembra essere la scelta fra lo stare “fuori” ad aspettare Gesù o l'entrare “dentro” e mettersi seduti intorno a Lui; la decisione di rimanere sotto lo sguardo pieno di amore di Gesù e abbastanza vicini da ascoltare la sua parola. Non è necessario fare cose straordinarie per essere accolti nella famiglia di Dio, è sufficiente accettare la persona di Gesù e il suo messaggio, in questo si fa la volontà del Padre. Nessuna persona è estranea a Gesù, nessuna persona è estranea a Dio, davvero un annuncio di speranza e di amore.


Per Riflettere e Preghiera Finale

Per te, Signore, siamo fratello sorella e madre, e tu ci sei amico e Signore: aiutaci a capire e a condividere la tua volontà di bene, su di noi e sul mondo, che manifesti nella Parola, aiutaci a compiere la tua volontà

Signore,
la Parola può farci sedere accanto a te,
renderci fratelli, sorelle e madri;
il tuo Spirito che la anima
è il dono che oggi ti chiediamo.
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro




 


Home Page