Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!



Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18) Il Vangelo di ogni giorno con il commento
 

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San
Damiano in Argento



Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

Prodotti Artigianato America Latina

Cristo il Buon Pastore  Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo nella Comunita' Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Tau Artigianato Equosolidale America Latina
Croce Colomba di Pace Artigianato Equosolidale America Latina
Crocifisso Artigianato Equosolidale America Latina
Tavoletta Battesimo Artigianato Equosolidale America Latina

Artigianato Equosolidale Crocifissi per Camerette Bimbi Oggeti di Arredo Sacro Per Nascite Comunioni Battesimo 8 Articoli e Formati Diversi Per la Cameretta dei Vostri Figli, Amici e/o Parenti


Domenica 20 gennaio 2013
Vangelo secondo Giovanni (2,1-11)


Questo numero è stato interamente curato da:
Mons. Enzo Lucchesini



Ascolta


In quel tempo, vi fu una festa di nozze a Cana di Galilea e c'era la madre di Gesù. Fu invitato alle nozze anche Gesù con i suoi discepoli.
Venuto a mancare il vino, la madre di Gesù gli disse: «Non hanno vino». E Gesù le rispose: «Donna, che vuoi da me? Non è ancora giunta la mia ora». Sua madre disse ai servitori: «Qualsiasi cosa vi dica, fatela».
Vi erano là sei anfore di pietra per la purificazione rituale dei Giudei, contenenti ciascuna da ottanta a centoventi litri. E Gesù disse loro: «Riempite d'acqua le anfore»; e le riempirono fino all'orlo. Disse loro di nuovo: «Ora prendetene e portatene a colui che dirige il banchetto». Ed essi gliene portarono.
Come ebbe assaggiato l'acqua diventata vino, colui che dirigeva il banchetto – il quale non sapeva da dove venisse, ma lo sapevano i servitori che avevano preso l'acqua – chiamò lo sposo e gli disse: «Tutti mettono in tavola il vino buono all'inizio e, quando si è già bevuto molto, quello meno buono. Tu invece hai tenuto da parte il vino buono finora».
Questo, a Cana di Galilea, fu l'inizio dei segni compiuti da Gesù; egli manifestò la sua gloria e i suoi discepoli credettero in lui.










Medita


La festa per le nozze può essere considerata il momento più vivace nel grigio panorama della vita quotidiana che caratterizza la convivenza nei villaggi. Già i profeti avevano descritto il compiersi del disegno di Dio con i colori vivaci, i sentimenti e le attese di un matrimonio tra Dio e il suo popolo. L’evangelista Giovanni racconta quanto accade alle nozze celebrate a Cana di Galilea, cui partecipano anche Gesù, Maria e alcuni discepoli; anzi ne fa il primo di un cammino di segni portentosi che culmineranno nella risurrezione: “questo... fu l’inizio dei segni compiuti da Gesù; egli manifestò la sua gloria e i suoi discepoli credettero in lui”.
Il protagonista, è ovvio, è Gesù, ma un ruolo decisivo sembra debba attribuirsi anche a Maria: è lei che con premura materna si rende conto e suggerisce discretamente un intervento quando viene a verificarsi una situazione particolarmente spiacevole per i giovani sposi; è lei che, ben consapevole di quanto sia difficile l’obbedienza che verrà loro richiesta, interviene presso i servitori: “Qualsiasi cosa vi dica, fatela”. Addirittura il suo intervento sembra anticipare il disegno della manifestazione di Gesù attraverso il segno prodigioso che cambierà l’acqua in vino. Prima di obbedirle Gesù dirà: “Donna... non è ancora giunta la mia ora”.
Giovanni racconta ed insegna. Il cammino della Chiesa, come quello del singolo credente, sarà sempre caratterizzato da momenti in cui sembra esaurito il vino buono del vangelo, nonostante ogni attenzione; cosa resterà da fare se non l’affidamento a Colei che avendo avuto ogni cura per Gesù diventa punto di riferimento sicuro e provvido anche per tutti i fratelli che sono in cammino verso il banchetto della pienezza e della gioia. Nel Vangelo, rivisitato e pregato, troveranno il modo di conoscere tutto quello che lui si aspetta, e nello Spirito che lo anima troveranno la forza per compiere qualsiasi cosa lui ci dica. Nell’esempio di Maria, la prima credente, impareranno a diventare credenti, a fare il grande passo che la Chiesa ci chiede in questo anno della fede.


Preghiamo

Vergine santa,
che la nostra Chiesa pisana
venera sotto il titolo di “Madonna di sotto gli organi”;
che ha voluto sua patrona
nella magnifica Cattedrale a lei dedicata
per ricordare il mistero dell’Assunzione al cielo,
il momento in cui si assise al banchetto eterno
in corpo e anima,
ripeti a Gesù anche per noi,
schiacciati da una cultura che vuol zittire il Vangelo:
“Non hanno più vino”.
Così che sappiamo mostrare come la tua Chiesa
abbia ancora il “vino buono” che dà gioia
anche in un tempo così deludente per l’umanità.


Lista Cd e DVD Religiosi
Lista Cd e DVD Religiosi
 




Braccialetto Rosario in Argento e Cristalli Swarovski con Croce e Medaglia Miracolosa 8 Colori disponibili: Fuxia, Giallo, Ametista chiara, Rosa, Ametista, Verde, Acqua e Bianco




Torna su: Home Page - Indice Mese di GENNAIO - 2013