Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!



Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18) Il Vangelo di ogni giorno con il commento
 

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San
Damiano in Argento



Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

Prodotti Artigianato America Latina

Cristo il Buon Pastore  Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo nella Comunita' Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Tau Artigianato Equosolidale America Latina
Croce Colomba di Pace Artigianato Equosolidale America Latina
Crocifisso Artigianato Equosolidale America Latina
Tavoletta Battesimo Artigianato Equosolidale America Latina

Artigianato Equosolidale Crocifissi per Camerette Bimbi Oggeti di Arredo Sacro Per Nascite Comunioni Battesimo 8 Articoli e Formati Diversi Per la Cameretta dei Vostri Figli, Amici e/o Parenti


Lunedì 7 gennaio 2013
Vangelo secondo Matteo (4, 12-17.23-25)


Questo numero è stato interamente curato da:
Mons. Enzo Lucchesini



Ascolta


In quel tempo, quando Gesù seppe che Giovanni era stato arrestato, si ritirò nella Galilea, lasciò Nàzaret e andò ad abitare a Cafàrnao, sulla riva del mare, nel territorio di Zàbulon e di Nèftali, perché si compisse ciò che era stato detto per mezzo del profeta Isaìa:
«Terra di Zàbulon e terra di Nèftali,
sulla via del mare, oltre il Giordano,
Galilea delle genti!
Il popolo che abitava nelle tenebre
vide una grande luce,
per quelli che abitavano in regione e ombra di morte
una luce è sorta».
Da allora Gesù cominciò a predicare e a dire: «Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino».
Gesù percorreva tutta la Galilea, insegnando nelle loro sinagoghe, annunciando il vangelo del Regno e guarendo ogni sorta di malattie e di infermità nel popolo. La sua fama si diffuse per tutta la Siria e conducevano a lui tutti i malati, tormentati da varie malattie e dolori, indemoniati, epilettici e paralitici; ed egli li guarì. Grandi folle cominciarono a seguirlo dalla Galilea, dalla Decàpoli, da Gerusalemme, dalla Giudea e da oltre il Giordano.










Medita


Sono passati gli anni dell’infanzia, e come abbiamo letto nelle ferie dopo il Natale, è iniziata “la vita pubblica”. Nel “deserto della Giudea” Gesù è stato riconosciuto dal Battista, ha cominciato a radunare discepoli, si è fatto battezzare come un qualsiasi penitente. Ha anche affrontato e vinto le tentazioni che avrebbero voluto dare alla sua vita un orientamento lontano dal progetto del Padre. Ora lo raggiunge la notizia che comincia a proiettare sul suo cammino l’ombra della Croce: Giovanni è stato arrestato, la sua voce non griderà più il progetto di Dio; ora tocca a lui. Ed eccolo “lungo il mare di Galilea'', lontano dalla Gerusalemme alla quale tornerà quando si “compiranno i giorni”, nel territorio toccato in antico alle tribù di Zabulon e di Neftali, abitato da molti pagani come del resto la Decapoli, una sorta di deserto spirituale, per far risuonare “il vangelo”, la buona notizia, dell’amore di Dio che scende su ogni uomo.
È necessario convertirsi, lasciare i vecchi dèi, i loro riti e i loro precetti, e rivolgere il cuore senza esitazione all’unico, vero Dio. I gesti che compie sono più eloquenti delle parole; Dio da effettivamente inizio al tempo dell’amore: guarisce il popolo che si rivolge a lui. I più bisognosi sono i primi ad accorrere e a sperimentare la novità del Regno; e sono i “tormentati da varie malattie e dolori, indemoniati, epilettici e paralitici” quanti portano sul proprio corpo i segni della vittoria del male, della morte.
Il Regno è vita per l’uomo. Il Regno che Gesù viene ad inaugurare era stato così annunziato da Isaia: “Allora si apriranno gli occhi dei ciechi e si schiuderanno gli orecchi dei sordi. Allora lo zoppo salterà come un cervo, griderà la lingua del muto... (Isaia 35, 5-6). È naturale che accorrano le folle; c’è sempre stato tanto dolore nel mondo! E in Israele il dolore era sempre stato legato, come un frutto, al peccato che allontana da Dio. Ora in Gesù Dio vince come Matteo ha appena raccontato nell’episodio delle tentazioni; ora bisogna rivolgere il cuore e la mente a lui.


Preghiamo

O Padre,
per la tua benevolenza
la creazione continua
e sorge il sole sui buoni e sui cattivi:
libera l’uomo dal peccato
che lo separa da te e lo divide in se stesso;
fa’ che, nell’armonia interiore
creata dalla Spirito,
diventiamo operatori di pace
e testimoni del tuo amore.


Lista Cd e DVD Religiosi
Lista Cd e DVD Religiosi
 




Braccialetto Rosario in Argento e Cristalli Swarovski con Croce e Medaglia Miracolosa 8 Colori disponibili: Fuxia, Giallo, Ametista chiara, Rosa, Ametista, Verde, Acqua e Bianco




Torna su: Home Page - Indice Mese di GENNAIO - 2013