Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!



Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18) Il Vangelo di ogni giorno con il commento
 

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San
Damiano in Argento



Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

Prodotti Artigianato America Latina

Cristo il Buon Pastore  Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo nella Comunita' Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Tau Artigianato Equosolidale America Latina
Croce Colomba di Pace Artigianato Equosolidale America Latina
Crocifisso Artigianato Equosolidale America Latina
Tavoletta Battesimo Artigianato Equosolidale America Latina

Artigianato Equosolidale Crocifissi per Camerette Bimbi Oggeti di Arredo Sacro Per Nascite Comunioni Battesimo 8 Articoli e Formati Diversi Per la Cameretta dei Vostri Figli, Amici e/o Parenti


Domenica 6 gennaio 2013
Epifania del Signore
Vangelo secondo Matteo (2,1-12)


Questo numero è stato interamente curato da:
Mons. Enzo Lucchesini



Ascolta


Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme e dicevano: «Dov'è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo». All'udire questo, il re Erode restò turbato e con lui tutta Gerusalemme. Riuniti tutti i capi dei sacerdoti e gli scribi del popolo, si informava da loro sul luogo in cui doveva nascere il Cristo. Gli risposero: «A Betlemme di Giudea, perché così è scritto per mezzo del profeta: “E tu, Betlemme, terra di Giuda, non sei davvero l'ultima delle città principali di Giuda: da te infatti uscirà un capo che sarà il pastore del mio popolo, Israele”».
Allora Erode, chiamati segretamente i Magi, si fece dire da loro con esattezza il tempo in cui era apparsa la stella e li inviò a Betlemme dicendo: «Andate e informatevi accuratamente sul bambino e, quando l'avrete trovato, fatemelo sapere, perché anch'io venga ad adorarlo».
Udito il re, essi partirono. Ed ecco, la stella, che avevano visto spuntare, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino. Al vedere la stella, provarono una gioia grandissima. Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, si prostrarono e lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra. Avvertiti in sogno di non tornare da Erode, per un'altra strada fecero ritorno al loro paese.










Medita


La tensione dell’attesa sembra molto calata. Il quadro che apparirà agli affaticati Magi, secondo il racconto di Matteo sarà molto deludente. Il potere non ne sa nulla di questo presunto “re dei Giudei” e non trova di meglio che convocare gli esperti del gran consiglio preposto agli affari religiosi e, in Israele di conseguenza anche a quelli religiosi. Di lì giunge una risposta rintracciata in un oracolo dei tempi dell’esilio, confluito a sua volta nel libro attribuito al profeta Michea.
Ma la venuta di questi misteriosi sapienti ha portato, per motivi diversi, un vero e proprio scompiglio nel cuore del re che sente insidiato il suo trono, che nella sonnachiosa Gerusalemme nella quale, è immaginabile, si intrecciano commenti, interpretazioni dei testi biblici, e forse rivive persino la memoria di quanto hanno affermato in tempi non troppo lontani, certi pastori, gente inaffidabile, precipitatasi di notte dai colli vicini con racconti fantasiosi di voli di angeli. Se Erode, sempre sospettoso, teme per il trono, ci sono anche alcuni che sentono risvegliarsi la speranza di un intervento di Dio che faccia riconquistare la dignità di popolo libero sotto la guida di un suo inviato.
Niente di meglio, per contenere i possibili sviluppi, che incaricare gli stessi Magi di portare a compimento la ricerca; dopo provvederà un progetto criminale a mettere tutto a tacere. E i Magi, infaticabili cercatori dell’Infinito, non si stancano, superano ogni cecità e ogni empietà fino a che “…entrati nella casa videro il Bambino con Maria sua madre, si prostrarono e lo adorarono”. Pieni di gioia e rassicurati da un nuovo intervento di Dio tornano a casa: in Gesù, Dio si è rivelato come il Salvatore di ogni uomo; ha messo nel cuore di ciascuno un misterioso richiamo che sostituisce stelle e pastori, e porta a casa.


Preghiamo

L’astro brillante della sua Epifania
si leva e brilla all’orizzonte:
Signore, alla mia anima
dona il tuo amore, la tua fede.
Gesù splendore del Padre,
guardami, io spero in te.
Preparami, Signore,
per venire a te.
Elisabetta della Trinità


Lista Cd e DVD Religiosi
Lista Cd e DVD Religiosi
 




Braccialetto Rosario in Argento e Cristalli Swarovski con Croce e Medaglia Miracolosa 8 Colori disponibili: Fuxia, Giallo, Ametista chiara, Rosa, Ametista, Verde, Acqua e Bianco




Torna su: Home Page - Indice Mese di GENNAIO - 2013