Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!

"La famiglia, dono e impegno, speranza dell'umanità"
Documenti - La Famiglia nel Sentimento e nelle Parole di Giovanni P. II


Cliccami - Richiesta di Amicizia Seguici su Facebook


Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18)
Il Vangelo di ogni giorno con il commento
CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San Damiano in Argento




Quadri Sacri realizzati con lastre di Argento 925% Clic per Info

Iscriviti Mailing List
Inserisci il tuo Nome e Indirizzo E-Mail:
Nome:
Email:
Iscriviti Cancellati

Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria


18 film in DVD tutti da vedere e collezionare in famiglia
18 DVD
- Abramo
-
Giacobbe
-
Mosè
-
Giuseppe
-
Sansone e Dalila
-
Genesi
-
Salomone
-
Davide
-
Geremia
-
Gesù
-
Ester
-
San Paolo
-
San Pietro
-
Giuseppe Nazareth
-
Tommaso
-
Maria Maddalena
-
Giuda
-
San Giovanni


LUNEDÌ 23 Gennaio 2012
Vangelo secondo Marco (3, 22-30)


Questo Mese è stato interamente curato da
Don Piero Dini



Ascolta



In quel tempo, gli scribi, che erano discesi da Gerusalemme, dicevano: «Costui è posseduto da Beelzebùl e scaccia i demòni per mezzo del principe dei demòni».
Ma egli, chiamatili, diceva loro in parabole: «Come può satana scacciare satana? Se un regno è diviso in se stesso, quel regno non può reggersi; se una casa è divisa in se stessa, quella casa non può reggersi. Alla stessa maniera, se satana si ribella contro se stesso ed è diviso, non può resistere, ma sta per finire. Nessuno può entrare nella casa di un uomo forte e rapire le sue cose se prima non avrà legato quell’uomo forte; allora ne saccheggerà la casa. In verità vi dico: tutti i peccati saranno perdonati ai figli degli uomini e anche tutte le bestemmie che diranno; ma chi avrà bestemmiato contro lo Spirito Santo, non avrà perdono in eterno: sarà reo di colpa eterna». Poiché dicevano: «È posseduto da uno spirito immondo».










Medita


In questo nostro vangelo Gesù dimostra assurda l’accusa che gli viene mossa dagli scribi di essere uno strumento nelle mani di satana. Di fronte a questo nuovo attacco che gli scribi gli rivolgono Gesù non può tacere, non si sente di lasciare che il Bene possa venire scambiato con il male, per di più da chi dovrebbe aiutare gli altri a riconoscerne la differenza. Così, in un primo momento, Gesù mostra l’illogicità del loro ragionamento, poi però li ammonisce con severità, soprattutto con quella frase lapidaria: «Chi avrà bestemmiato contro lo Spirito santo, non avrà perdono in terno». In altre parole: chi rifiuta la verità di Cristo pur vedendola con chiarezza, chi nega l’evidenza, chi usa Dio a proprio vantaggio e per schiacciare altri uomini, questo è imperdonabile. Qui non si tratta del peccato di chi è nel dubbio, di chi ha una fede debole, di chi fatica a capire, di chi non conosce ancora a pieno l’amore di Dio. Si tratta, invece, del peccato di chi è duro di cuore, di chi crede di sapere tutto, di chi, dopo aver chiaramente conosciuto Gesù, lo rifiuta palesemente e lo denigra. Uno potrebbe pensare che qui Gesù stia rinnegando la sua infinita misericordia, testimoniata da tante altre pagine evangeliche. No! Gesù sta solo dicendo che siamo così liberi al punto di poter trasformare il male in bene e da arrivare a voler vedere Cristo come addirittura un nemico. Tutto questo è il vero peccato che non può essere perdonato, perché esclude l’atteggiamento della fede e il desiderio di conversione che sono necessari per aprirsi ad accogliere il perdono di Dio.

Per Riflettere



Il discepolo di Cristo deve fare propria con decisione la logica della croce, cioè la logica del dono di sé e non del dominio e del possesso; e in tale cammino scopre una giustizia “nuova” e “superiore”, che trasforma radicalmente le dinamiche di ogni rapporto umano, fino a chiedere forme d’amore inattese e impensabili.








Ricerca personalizzata







OSPITALITA' CONVENTUALE - Elenco: ABBAZIE, CONVENTI, MONASTERI IN ITALIA

Torna su: Home Page - Indice Mese di GENNAIO - 2012