Libri pubblicati in varie Collane di Spiritualità Edizioni San Paolo Sconto 15%


Libri di: Anselm GrünLibri di: Gianfranco RavasiLibri di: David Maria TuroldoLibri di: Don Divo Barsotti

/ Il Santo del Calendario:

Doni Dello Spirito Santo Scritti di Don Divo BarsottiI DONI DELLO SPIRITO SANTO. Alcuni Scritti di Don Divo Barsotti - Testo Integrale

L'azione dello Spirito Santo si manifesta a noi, ed è garantita dal fatto che lo Spirito Santo è creatore, perciò dilata la nostra anima, dona alla nostra anima di seguire un cammino di fedeltà, dona alla nostra anima la pace.

Ascolta e Medita Febbraio 2017- Questo mese è stato curato da: Roberta e Maurizio Guidato Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi



Lunedì 27 febbraio 2017
Vangelo secondo Marco (10, 17-27) Sir 17, 20-28; Sal 31


Preghiera Iniziale


Ti amo, Signore, mia forza,
Signore, mia roccia, mia fortezza, mio liberatore,
mio Dio, mia rupe, in cui mi rifugio;
mio scudo, mia potente salvezza e mio baluardo.
Invoco il Signore, degno di lode,
e sarò salvato dai miei nemici.
(Salmo 117)


Ascolta Vangelo


In quel tempo, mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro e, gettandosi in ginocchio davanti a lui, gli domandò: «Maestro buono, che cosa devo fare per avere in eredità la vita eterna?». Gesù gli disse: «Perché mi chiami buono? Nessuno è buono, se non Dio solo. Tu conosci i comandamenti: “Non uccidere, non commettere adulterio, non rubare, non testimoniare il falso, non frodare, onora tuo padre e tua madre”».
Egli allora gli disse: «Maestro, tutte queste cose le ho osservate fin dalla mia giovinezza». Allora Gesù fissò lo sguardo su di lui, lo amò e gli disse: «Una cosa sola ti manca: va', vendi quello che hai e dallo ai poveri, e avrai un tesoro in cielo; e vieni! Seguimi!». Ma a queste parole egli si fece scuro in volto e se ne andò rattristato; possedeva infatti molti beni.
Gesù, volgendo lo sguardo attorno, disse ai suoi discepoli: «Quanto è difficile, per quelli che possiedono ricchezze, entrare nel regno di Dio!». I discepoli erano sconcertati dalle sue parole; ma Gesù riprese e disse loro: «Figli, quanto è difficile entrare nel regno di Dio! È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno di Dio». Essi, ancora più stupiti, dicevano tra loro: «E chi può essere salvato?». Ma Gesù, guardandoli in faccia, disse: «Impossibile agli uomini, ma non a Dio! Perché tutto è possibile a Dio».





Medita


L'esempio dell'uomo ricco sta a dimostrare che senza un passo decisivo nella sequela di Gesù, orientato ormai decisamente verso la croce, non è possibile un rapporto vero con Dio. Il fatto di non seguire Gesù nella sua vita povera e itinerante non significava necessariamente per l'uomo ricco precludersi l'ingresso nella vita eterna. Tuttavia il fatto che egli si ritiri a motivo del suo attaccamento ai beni di questo mondo mette a rischio la sua salvezza. Nel suo comportamento l'evangelista coglie la religiosità di coloro che, come i farisei, pur credendo in Dio e praticando tutte le norme di carattere morale e rituale della legge, non accettano di mettere in questione il loro rapporto con i beni materiali, restando quindi ai margini di un vero ed efficace cammino di fede. La difficoltà di vivere in questo mondo senza essere di questo mondo è effettivamente grande, ma Dio è disposto a dare una mano a coloro che si trovano in questa situazione, perché sappiano almeno distaccare il cuore da quanto possiedono. (tratto da un commento di Tommaso Stenico)



Catechesi di Papa Francesco Testo Integrale e Video I Sette Doni dello Spirito Santo: Sapienza - Intelletto - Consiglio - Fortezza - Scienza - Pietà - Timore di Dio


Per Riflettere

L'uomo è quello che ha nel cuore.


Ti amo, mio Dio, e il mio desiderio
é di amarti fino all'ultimo respiro della mia vita.
Ti amo, o Dio infinitamente amabile,
e preferisco morire amandoti,
piuttosto che vivere un solo istante senza amarti.
Ti amo, Signore, e l'unica grazia che ti chiedo
è di amarti eternamente.
Ti amo, mio Dio, e desidero il cielo,
soltanto per avere la felicità di amarti perfettamente.
Mio Dio, se la mia lingua non può dire ad ogni istante: ti amo,
voglio che il mio cuore te lo ripeta ogni volta che respiro.
Ti amo, mio divino Salvatore, perché sei stato crocifisso per me,
e mi tieni quaggiù crocifisso con te.
Mio Dio, fammi la grazia di morire amandoti
e sapendo che ti amo.
(San Giovanni Maria Vianney)






Torna su: Indice Mese FEBBRAIO 2017
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Originali Greche
Copie fedeli e austeri stile bizantino (Scuola Cretese – Teofanis) realizzate da padre Pefkis, agiografo diplomato dell’Accademia Ecclesiastica del Monte Santo (località Athos) con colori autentici e tradizionali con foglio dorato, su tela e legno invecchiato

Home Page



Home Page