Anno Giubileo Della Misericordia di Dio
Libri Sconto del 15% Lista in Continuo Aggiornamento


Il Santo del Calendario:



Questo mese è stato curato da:

Elisa e Marco Castrucci

Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Lunedì 15 febbraio 2016
Vangelo secondo Matteo (25, 31-46)
Lv 19, 1-2.11-18; Sal 18




















Servizio Santa Messa


Teche Porta Ostie

Teche Porta Ostia Sconto del 15%


Camici Per Sacerdote - Ministri Straordinari dell'Eucaristia - Accoliti

Camici Per Sacerdote Ministri Straordinari dell'Eucaristia e Accoliti




Icone Originali Greche
Preghiera Iniziale


Ti amo, Signore, mia forza,
mio Dio, mia rupe, in cui trovo riparo.
(Salmo 17)

Ascolta


In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Quando il Figlio dell'uomo verrà nella sua gloria, e tutti gli angeli con lui, siederà sul trono della sua gloria. Davanti a lui verranno radunati tutti i popoli. Egli separerà gli uni dagli altri, come il pastore separa le pecore dalle capre, e porrà le pecore alla sua destra e le capre alla sinistra.
Allora il re dirà a quelli che saranno alla sua destra: “Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla creazione del mondo, perché ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere, ero straniero e mi avete accolto, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, ero in carcere e siete venuti a trovarmi”.
Allora i giusti gli risponderanno: “Signore, quando ti abbiamo visto affamato e ti abbiamo dato da mangiare, o assetato e ti abbiamo dato da bere? Quando mai ti abbiamo visto straniero e ti abbiamo accolto, o nudo e ti abbiamo vestito? Quando mai ti abbiamo visto malato o in carcere e siamo venuti a visitarti?”. E il re risponderà loro: “In verità io vi dico: tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l'avete fatto a me”.
Poi dirà anche a quelli che saranno alla sinistra: “Via, lontano da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato per il diavolo e per i suoi angeli, perché ho avuto fame e non mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e non mi avete dato da bere, ero straniero e non mi avete accolto, nudo e non mi avete vestito, malato e in carcere e non mi avete visitato”.
Anch'essi allora risponderanno: “Signore, quando ti abbiamo visto affamato o assetato o straniero o nudo o malato o in carcere, e non ti abbiamo servito?”. Allora egli risponderà loro: “In verità io vi dico: tutto quello che non avete fatto a uno solo di questi più piccoli, non l'avete fatto a me”.
E se ne andranno: questi al supplizio eterno, i giusti invece alla vita eterna».





Medita


“In verità io vi dico: tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l'avete fatto a me”. Ecco la finalità delle nostre celebrazioni, delle devozioni, delle penitenze quaresimali: riconoscere nella vita dell'altro il volto di Dio. Quanto è difficile scorgere Dio nell'altro! Dio chiede di essere sfamato, vestito, accolto, riscaldato, abbracciato, visitato, ascoltato. Tutto sta nel riconoscere l'altro come presenza viva di Dio… e non è facile! Pensiamo a un collega insopportabile, a un familiare con un brutto carattere, a un amico che ci tradisce, a un mendicante falso e mendace, al malato esigente, all'uomo violento: quanto è difficile scorgere il Suo Volto! Siamo chiamati in quaresima a riscoprire l'essenzialità della fede, a spogliarci dei nostri pregiudizi e sovrastrutture, per recuperare quello sguardo limpido e puro che trabocca dagli occhi dei “piccoli”: questo sguardo potrà permetterci di scorgere nel vicino un tratto del volto di Dio…


Catechesi di Papa Francesco Testo Integrale e Video
I Sette Doni dello Spirito Santo: Sapienza - Intelletto - Consiglio - Fortezza - Scienza - Pietà - Timore di Dio


Per Riflettere

Da oggi mi impegno a cercare il volto di Dio in chi ho accanto in famiglia, sul lavoro, sull'autobus… ovunque!








Torna su: Indice Mese FEBBRAIO 2016




Home Page


Home Page