Anno Giubileo Della Misericordia di Dio
Libri Sconto del 15% Lista in Continuo Aggiornamento


Il Santo del Calendario:



Questo mese è stato curato da:

Elisa e Marco Castrucci

Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Mercoledì 3 febbraio 2016
Vangelo secondo Marco (6, 1-6)
2 Sam 24, 2.9-17; Sal 31




















Servizio Santa Messa


Teche Porta Ostie

Teche Porta Ostia Sconto del 15%


Camici Per Sacerdote - Ministri Straordinari dell'Eucaristia - Accoliti

Camici Per Sacerdote Ministri Straordinari dell'Eucaristia e Accoliti




Icone Originali Greche
Preghiera Iniziale


Beato l'uomo che ha posto la sua fiducia nel Signore
e non si volge verso chi segue gli idoli
né verso chi segue la menzogna.
Quante meraviglie hai fatto,
tu, Signore, mio Dio,
quanti progetti in nostro favore:
nessuno a te si può paragonare!
Se li voglio annunciare e proclamare,
sono troppi per essere contati.
(Salmo 40)

Ascolta


In quel tempo, Gesù venne nella sua patria e i suoi discepoli lo seguirono. Giunto il sabato, si mise a insegnare nella sinagoga. E molti, ascoltando, rimanevano stupiti e dicevano: «Da dove gli vengono queste cose? E che sapienza è quella che gli è stata data? E i prodigi come quelli compiuti dalle sue mani? Non è costui il falegname, il figlio di Maria, il fratello di Giacomo, di Ioses, di Giuda e di Simone? E le sue sorelle, non stanno qui da noi?». Ed era per loro motivo di scandalo.
Ma Gesù disse loro: «Un profeta non è disprezzato se non nella sua patria, tra i suoi parenti e in casa sua». E lì non poteva compiere nessun prodigio, ma solo impose le mani a pochi malati e li guarì. E si meravigliava della loro incredulità.
Gesù percorreva i villaggi d'intorno, insegnando.





Medita


Gesù è segno di contraddizione, prima di tutto nel suo paese, proprio nella sua comunità che l'ha accolto e cresciuto. È sabato e Gesù prende la parola nella sinagoga, suscitando lo stupore in coloro che lo ascoltano. Ma ecco che sopraggiunge immediato il giudizio: “Da dove gli viene questa sapienza? Non è lui il falegname, figlio di Maria?”. Per i suoi concittadini, Gesù è il falegname, il figlio di Maria, è uno di loro, vissuto come loro in quella comunità: come può parlare con tanta sapienza? Ecco che qui lo stupore iniziale, attaccato dai dubbi e dalle insinuazioni, si tramuta in scandalo. Tutti si aspettano un Dio potente, forte, che si manifesti con tutta la sua forza in maniera straordinaria; e invece Dio è già in mezzo a loro, nella persona di Gesù, umile falegname di Nazaret. Tutti conoscono l'origine terrena di Gesù e non sono capaci di andare oltre le apparenze. Eppure Gesù va e passa oltre, continua a insegnare nei villaggi vicini: le nostre chiusure umane non possono fermare l'incessante cammino della Parola di Dio!


Catechesi di Papa Francesco Testo Integrale e Video
I Sette Doni dello Spirito Santo: Sapienza - Intelletto - Consiglio - Fortezza - Scienza - Pietà - Timore di Dio


Per Riflettere

Quante volte leggiamo gli episodi e gli incontri della nostra vita solo alla luce delle esperienze passate o della psicologia? Non sappiamo più riconoscere i segni della presenza di Dio perché siamo chiusi nelle nostre certezze, sicuri nei nostri schemi, certi di conoscere tutto e tutti solo perché magari abbiamo percorso un tratto di strada insieme agli altri, sia in famiglia o nella comunità. Gesù ci chiede di guardarlo con gli occhi della fede e di riconoscere nella sua umanità la grandezza di un Dio che si è incarnato per farsi prossimo agli uomini, un Dio che ci ha salvato “da dentro”.








Torna su: Indice Mese FEBBRAIO 2016




Home Page


Home Page