Libreria Edizioni Paoline Pisa OROLOGIO San Damiano www.libreriapaoline.com





Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18)
Il Vangelo di ogni giorno con il commento





DOMENICA 21 Febbraio 2010
Vangelo secondo Luca (4,1-13)
   

Ascolta


Gesù, pieno di Spirito Santo, si allontanò dal Giordano e fu condotto dallo Spirito nel deserto dove, per quaranta giorni, fu tentato dal diavolo. Non mangiò nulla in quei giorni; ma quando furono terminati ebbe fame. Allora il diavolo gli disse: "Se tu sei Figlio di Dio, di' a questa pietra che diventi pane". Gesù gli rispose: "Sta scritto: Non di solo pane vivrà l'uomo". Il diavolo lo condusse in alto e, mostrandogli in un istante tutti i regni della terra, gli disse: "Ti darò tutta questa potenza e la gloria di questi regni, perché è stata messa nelle mie mani e io la do a chi voglio. Se ti prostri dinanzi a me tutto sarà tuo". Gesù gli rispose: "Sta scritto: Solo al Signore Dio tuo ti prostrerai, lui solo adorerai". Lo condusse a Gerusalemme, lo pose sul pinnacolo del tempio e gli disse: "Se tu sei Figlio di Dio, buttati giù; sta scritto infatti:
Ai suoi angeli darà ordine per te, perché essi ti custodiscano;
e anche: essi ti sosterranno con le mani, perché il tuo piede non inciampi in una pietra".
Gesù gli rispose: "È stato detto: Non tenterai il Signore Dio tuo". Dopo aver esaurito ogni specie di tentazione, il diavolo si allontanò da lui per ritornare al tempo fissato.



Il mese di Febbraio è stato interamente curato da: Chiara Sani

Servizio Santa Messa in puro Lino con croce ricamata


Medita


Prima proposta: quella del materialismo e dell'immanenza (pietre convertite in pane); e la controproposta di Cristo: "Non di solo pane...". E però anche di pane, e quindi sintesi contro l'esclusione, l'armonia della materia e dello spirito. Seconda proposta: la tentazione della magia e dell'irrazionalità: "Buttati giù..."; e la controproposta di Cristo: il richiamo all'ordine, alla razionalità, il rinsaldamento dei limiti santi: "Sta scritto: non tenterai il Signore Dio tuo". Terza proposta: l'inginocchiarsi e l'adorare lui per possedere tutti i regni della terra, la proposta della potenza, della forza, con la perdita della libertà; e la controproposta di Cristo: la rottura assoluta, la vita ricondotta ad essere solo adorazione divina".
(Davide Maria Turoldo, op. cit., p. 98-99)

Incombe con una reticenza il fatto che il diavolo ritornerà al momento più tragico e tenterà Gesù con la disobbedienza, con il rifiuto della morte in croce. E sarà ancora sconfitto.


Per Riflettere

Alcune volte ci sembra che la tentazione ci tormenti e ce ne lamentiamo con Dio. Ma Gesù stesso è stato tentato, soprattutto nello sperimentare il rifiuto, la solitudine, l'incomprensione. Non ci meravigliamo se tocca anche a noi questo fardello: sopportiamolo, opponiamoci al tentatore, e se cadiamo rifugiamoci fiduciosi nelle braccia del Padre.


Ricerca personalizzata

Info Vai alle info
 
Orologio_con_croce_San_Damiano
 
 

 


Una Pillola per lo Spirito
Servizio di Mailing_List Settimanale
Vedi esempio e-mail inviata
Iscrizione Gratuita Mailing_list Cattolica a Cura dei Coniugi M. Guidato e R. Taurchini
OSPITALITA' CONVENTUALE - Elenco: ABBAZIE, CONVENTI, MONASTERI IN ITALIA


Vai su: Home Page - Mese di Febbraio - 2010