Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Originali Greche
Copie fedeli e austeri stile bizantino (Scuola Cretese – Teofanis) realizzate da padre Pefkis, agiografo diplomato dell’Accademia Ecclesiastica del Monte Santo (località Athos) con colori autentici e tradizionali con foglio dorato, su tela e legno invecchiato
/ Il Santo del Calendario:

Ascolta e Medita Dicembre 2016 - Questo mese è stato curato da: Maria Chiara e Giulio Vettori, Mario Cristofaro Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi









Catechesi di Papa Francesco Testo Integrale e Video I Sette Doni dello Spirito Santo: Sapienza - Intelletto - Consiglio - Fortezza - Scienza - Pietà - Timore di Dio



Sabato 3 dicembre 2016
Is 30, 19-21.23-26; Sal 146
Vangelo secondo Matteo (9, 35-10, 1.6-8)
San Francesco Saverio



Preghiera Iniziale


Il Signore ricostruisce Gerusalemme,
raduna i dispersi d'Israele.
Risana i cuori affranti
e fascia le loro ferite;
Egli conta il numero delle stelle
e chiama ciascuna per nome.
Grande è il Signore, onnipotente,
la sua sapienza non ha confini.
(Salmo 146)


Ascolta Vangelo


In quel tempo, Gesù percorreva tutte le città e i villaggi, insegnando nelle loro sinagoghe, annunciando il vangelo del Regno e guarendo ogni malattia e ogni infermità.
Vedendo le folle, ne sentì compassione, perché erano stanche e sfinite come pecore che non hanno pastore. Allora disse ai suoi discepoli: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe!».
Chiamati a sé i suoi dodici discepoli, diede loro potere sugli spiriti impuri per scacciarli e guarire ogni malattia e ogni infermità. E li inviò ordinando loro: «Rivolgetevi alle pecore perdute della casa d'Israele. Strada facendo, predicate, dicendo che il regno dei cieli è vicino. Guarite gli infermi, risuscitate i morti, purificate i lebbrosi, scacciate i demòni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date».




Medita


Nelle prime due righe della Lettura ci viene mostrata l'attività apostolica di Gesù che incessantemente e con infinito amore cerca ognuno di noi. Ma la sua ricerca non si limita ad un “dove geografico”; piuttosto si riferisce ad un “dove dell'animo”, dove magari può trovarci fragili, soli ed indifesi; ebbene non solo ci viene a cercare, a portarci sostegno e consolazione, ma prega anche per noi.
Le folle, che ai suoi occhi appaiono “stanche e sfinite, come pecore senza un pastore”, siamo noi tutte quelle volte che, nella vita di tutti i giorni, nello studio come nel lavoro, pascoliamo e ci dissetiamo, e tuttavia ci sentiamo persi, sfiniti da una ricerca di un qualcosa che a volte nemmeno noi sappiamo definire.
Adesso, proprio in questo periodo, Gesù nasce tra e per noi, troppo piccolo per “guidare il suo gregge”; ma forse non è un caso che i primi ad essere guidati dalla stella alla grotta siano proprio dei pastori.





Per Riflettere

“Un pastore non si concepisce senza un gregge, che è chiamato a servire. Il pastore è pastore di un popolo, e il popolo lo si serve dal di dentro”. (Papa Francesco)






Torna su: Indice Mese DICEMBRE 2016

Home Page



Home Page