Ascolta e Medita Agosto 2017
Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbia di Gerusalemme
La Bibbia Via Verita' e Vita
La Bibbia Testo CEI. Sconto 15%
Novena allo SPIRITO SANTO NOVENA ALLO SPIRITO SANTO Da pregare per nove giorni consecutivi qualsiasi volta si voglia dar lode, ringraziare o chiedere una grazia.




VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno

Anno 2018 Calendarietto Liturgico, Diario Scolastico, Agendine, Calendari da Tavolo e Calendari da Parete - Suore Apostoline - Suore Agostiniane - Suore Paoline e Edizioni San Paolo

Ascolta e Medita Agosto 2017Questo mese è stato curato da: Barbara Pandolfi Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Il Santo del Calendario: 21 Agosto - S. Pio X Papa


Lunedì 21 agosto 2017
Gdc 2, 11-19;
Sal 105
Vangelo secondo Matteo (19, 16-22)


Preghiera Iniziale


Alto e glorioso Dio,
illumina il core mio.
Dammi fede retta, speranza certa,
carità perfetta.
Dammi umiltà profonda,
dammi senno e cognoscimento
che io possa sempre servire
con gioia i tuoi comandamenti.
(canto liturgico)



Ascolta Vangelo


In quel tempo, un tale si avvicinò e gli disse: «Maestro, che cosa devo fare di buono per avere la vita eterna?». Gli rispose: «Perché mi interroghi su ciò che è buono? Buono è uno solo. Se vuoi entrare nella vita, osserva i comandamenti». Gli chiese: «Quali?».
Gesù rispose: «Non ucciderai, non commetterai adulterio, non ruberai, non testimonierai il falso, onora il padre e la madre e amerai il prossimo tuo come te stesso». Il giovane gli disse: «Tutte queste cose le ho osservate; che altro mi manca?». Gli disse Gesù: «Se vuoi essere perfetto, va', vendi quello che possiedi, dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo; e vieni! Seguimi!».
Udita questa parola, il giovane se ne andò, triste; possedeva infatti molte ricchezze.


Medita


La scena si svolge in un insignificante villaggio della Galilea, e in questo paese senza rilievo vive una ragazza appartenente alla categoria sociale dei poveri, di quei nuovi poveri che offrono spazio all'iniziativa di Dio. Il messaggio dell'angelo alla giovane si sviluppa a partire dal saluto: “Rallegrati, piena di grazia”, gioisci, perché sei ricolma della grazia del Signore, “e benedetto il frutto del tuo seno”; è un invito alla gioia, ampiamente giustificata dal fatto che Maria è scelta dalla benevolenza di Dio, dalla sua grazia, per un compito eccezionale, quello che i profeti avevano annunciato: “Il Signore è con te”. E questa affermazione non è un augurio, ma è garanzia divina, per l'impegno salvifico che l'aspetta. Dopo il saluto l'intervento dell'angelo si fa più chiaro: Maria sarà la madre del Messia promesso e atteso, egli avrà un nome, al di sopra di ogni altro nome, Gesù, cioè “Il Signore salva”; “Sarà grande e Figlio dell'Altissimo”. La giovane Maria, attenta, riflessiva, aperta a cogliere il significato della Parola di Dio, pone una domanda al suo interlocutore: “Com'è possibile?”. La rassicurazione successiva dell'angelo, di portata trinitaria, apre alla risposta da credente fiduciosa di Maria, e la sua è disponibilità radicale nella fede al progetto di Dio: “Ecco sono la serva del Signore, avvenga per me quello che hai detto”. Maria si fida di Dio, si rende disponibile ad una maternità piena, per l'opera dello Spirito Santo, per la potenza creatrice e salvifica di Dio, perché “nulla è impossibile a Dio”.
L'accoglienza di Maria che porterà nel suo grembo il Figlio dell'Altissimo, il suo “Sì” alla Parola del Signore e alla sua chiamata sono le tappe del percorso vocazionale di ogni credente e della Chiesa stessa, che continuamente accoglie e genera il Figlio e lo dona con Maria al mondo.
Dunque il mistero di salvezza è realizzato in Maria, perché in lei la Parola si fa carne; e il cammino salvifico si compie anche in tutti noi, donne e uomini chiamati dal Padre del Signore nostro Gesù Cristo che “ci ha benedetto con ogni benedizione spirituale in Cristo. In lui ci ha scelti per essere santi e immacolati di fronte a lui nella carità” (Ef 1, 3.4), chiamandoci come Maria ad una vocazione santa. A noi la risposta, sull'esempio della giovane Maria di Nazareth.


Preghiera Finale

Signore tu sei sempre con noi,
nei sogni di pace, nel cuore degli uomini,
nelle forme di bellezza, nei cuori assetati di te.
Negli alberi, nel vento, nell'acqua perenne,
nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile.
Nella luce del giorno, nella vita ardente,
nel lavoro intenso, nella calma della sosta.
Nell'incontro dell'amico, nella domanda dell'amore,
nei cuori che si spogliano di sé.
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro




 

Gioielli Religiosi

In argento e swarovski: rosari, collane, braccialetti, anelli originali gioielli realizzati completamente in Italia, particolari ed eleganti, da indossare o regalare



Home Page