Ascolta e Medita Agosto 2017
Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbia di Gerusalemme
La Bibbia Via Verita' e Vita
La Bibbia Testo CEI. Sconto 15%
Novena allo SPIRITO SANTO NOVENA ALLO SPIRITO SANTO Da pregare per nove giorni consecutivi qualsiasi volta si voglia dar lode, ringraziare o chiedere una grazia.




VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno

Anno 2018 Calendarietto Liturgico, Diario Scolastico, Agendine, Calendari da Tavolo e Calendari da Parete - Suore Apostoline - Suore Agostiniane - Suore Paoline e Edizioni San Paolo

Ascolta e Medita Agosto 2017Questo mese è stato curato da: Barbara Pandolfi Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Il Santo del Calendario: 18 Agosto - S. Elena


Venerdì 18 agosto 2017
Gs 24, 1-13;
Sal 135
Vangelo secondo Matteo (19, 3-12)


Preghiera Iniziale


Tu, accogli la luce della candela
che i piccoli accendono all'alba e alla sera,
che all'aurora gridano
chiedendo in prestito le tue ali
e trovare riposo.
Tu, accogli la lotta dei piccoli,
la loro ricerca di pace
mille volte sognata e attesa non senza tremore.
Gli anni duri di pazienza e fedeltà
per poter fare della vita una luce.
(Luigi Verdi)



Ascolta Vangelo


In quel tempo, si avvicinarono a Gesù alcuni farisei per metterlo alla prova e gli chiesero: «È lecito a un uomo ripudiare la propria moglie per qualsiasi motivo?».
Egli rispose: «Non avete letto che il Creatore da principio li fece maschio e femmina e disse: “Per questo l'uomo lascerà il padre e la madre e si unirà a sua moglie e i due diventeranno una sola carne”? Così non sono più due, ma una sola carne. Dunque l'uomo non divida quello che Dio ha congiunto».
Gli domandarono: «Perché allora Mosè ha ordinato di darle l'atto di ripudio e di ripudiarla?».
Rispose loro: «Per la durezza del vostro cuore Mosè vi ha permesso di ripudiare le vostre mogli; all'inizio però non fu così. Ma io vi dico: chiunque ripudia la propria moglie, se non in caso di unione illegittima, e ne sposa un'altra, commette adulterio».
Gli dissero i suoi discepoli: «Se questa è la situazione dell'uomo rispetto alla donna, non conviene sposarsi».
Egli rispose loro: «Non tutti capiscono questa parola, ma solo coloro ai quali è stato concesso. Infatti vi sono eunuchi che sono nati così dal grembo della madre, e ve ne sono altri che sono stati resi tali dagli uomini, e ve ne sono altri ancora che si sono resi tali per il regno dei cieli. Chi può capire, capisca».


Medita


La domanda dei farisei se sia lecito o no il divorzio si riferisce alla possibilità di sciogliere il matrimonio (scontata allora) per qualsiasi motivo. La risposta di Gesù riguardo alla fedeltà indissolubile del matrimonio è da intendere come “buona novella”, annuncio di amore vicendevole, amore reciproco e fedele tra uomo e donna, riflesso dell'amore di Gesù per la Chiesa, che egli ama donando se stesso. Dunque il matrimonio è la risposta ad una chiamata, ed è vocazione che esige fede e fiducia in Dio, che è il fondamento della relazione che unisce uomo e donna. A fondamento dell'amore della coppia c'è la grazia con cui Dio ha reso uno quelli che erano due. Il brano richiama un'altra Parola importante di Gesù, che fa riferimento al “celibato”: “Vi sono alcuni che si sono fatti eunuchi per il Regno dei cieli”. Con queste parole Gesù afferma che c'è una chiamata a servire il Regno dei cieli; chiamata che, insieme al matrimonio, è un'altra via per vivere in pienezza l'unico amore di Dio.
L'esperienza dell'unità è prima di tutto dono, è la grazia stessa del gesto della creazione in cui Dio “Maschio e femmina li creò… per questo l'uomo si unirà”; e Dio stesso è fedele per sempre alle sue creature, e chiede di “fidarsi della sua fedeltà” e di scommettere sul matrimonio, provando a viverlo come realizzazione della persona nella relazione e nell'appartenenza vicendevole, liberi “dalla paura delle cose che abbiamo o non abbiamo”, liberi dai luoghi comuni per cui l'amore dura finché dura; liberi, invece, di amare per sempre nell'amore reciproco.
E il celibato per il Regno? La Parola del Signore “Ci sono alcuni… eunuchi per il Regno dei cieli” rappresenta la possibilità di accogliere questo carisma, donato per testimoniare la priorità del Regno dei cieli su ogni altra occupazione e preoccupazione.



Preghiera Finale

I suoi occhi, il mio sguardo
le sue mani, le mie azioni
il suo cuore, il mio amore.
Colui che sta accanto è un altro me
con cui respirare e sperare, con cui tessere
una nuova trama della mia giornata.
Fa' Signore che impari dal Samaritano
a fasciare le ferite
a versare olio e vino sui suoi timori e tremori.
Caricarlo sopra il mio giumento
portarlo nella più vicina locanda
per prendermi cura di lui
e, insieme, incontrare Signore.
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro




 

Gioielli Religiosi

In argento e swarovski: rosari, collane, braccialetti, anelli originali gioielli realizzati completamente in Italia, particolari ed eleganti, da indossare o regalare



Home Page