Ascolta e Medita Agosto 2017
Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbia di Gerusalemme
La Bibbia Via Verita' e Vita
La Bibbia Testo CEI. Sconto 15%
Novena allo SPIRITO SANTO NOVENA ALLO SPIRITO SANTO Da pregare per nove giorni consecutivi qualsiasi volta si voglia dar lode, ringraziare o chiedere una grazia.




VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno

Anno 2018 Calendarietto Liturgico, Diario Scolastico, Agendine, Calendari da Tavolo e Calendari da Parete - Suore Apostoline - Suore Agostiniane - Suore Paoline e Edizioni San Paolo

Ascolta e Medita Agosto 2017Questo mese è stato curato da: Barbara Pandolfi Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi


Lunedì 14 agosto 2017
Dt 10, 12-22;
Sal 147
Vangelo secondo Matteo (17, 22-27)


Preghiera Iniziale


Signore, apri le mie labbra
e la mia bocca canterà la tua lode.
Dio, fa' attento il mio orecchio
perché ascolti la tua parola.
I nostri fratelli hanno vinto l'accusatore
attraverso il sangue dell'Agnello
e con la parola di cui furono testimoni
rinunciando alla propria vita fino a morire.
(Comunità di Bose)



Ascolta Vangelo


In quel tempo, mentre si trovavano insieme in Galilea, Gesù disse ai suoi discepoli: «Il Figlio dell'uomo sta per essere consegnato nelle mani degli uomini e lo uccideranno, ma il terzo giorno risorgerà». Ed essi furono molto rattristati.
Quando furono giunti a Cafàrnao, quelli che riscuotevano la tassa per il tempio si avvicinarono a Pietro e gli dissero: «Il vostro maestro non paga la tassa?». Rispose: «Sì».
Mentre entrava in casa, Gesù lo prevenne dicendo: «Che cosa ti pare, Simone? I re della terra da chi riscuotono le tasse e i tributi? Dai propri figli o dagli estranei?». Rispose: «Dagli estranei».
E Gesù replicò: «Quindi i figli sono liberi. Ma, per evitare di scandalizzarli, va' al mare, getta l'amo e prendi il primo pesce che viene su, aprigli la bocca e vi troverai una moneta d'argento. Prendila e consegnala loro per me e per te».



Medita


“Il figlio dell'uomo sta per essere consegnato nelle mani degli uomini”, consegnato per il progetto d'amore e di salvezza, vicenda di morte e di resurrezione che assume su di sé, consegnato agli uomini, ovvero donato a loro, perché essi abbiano la pienezza e l'abbondanza della vita. Gesù si consegna nelle mani degli uomini, dono prezioso più dell'oro, sangue versato, testimonianza di amore senza riserve; ma i discepoli non comprendono, si rattristano e capiranno solo più tardi lungo il cammino; ed anche per noi è necessario un percorso di relazione e di intimità per percepire l'altezza, la lunghezza e la larghezza dell'amore di Gesù che si consegna. Il brano ci racconta, con l'indicazione della consegna, che il Signore si offre liberamente alla sua passione e, con questa scelta, rende anche i cristiani capaci di scelte libere e liberanti; in un'ottica di libertà anche il tributo al tempio si può pagare. Soprattutto per non dare occasione di scandalo, perché nemmeno “gli esattori del tempio si scandalizzino”.
Il Figlio dell'Uomo ha usato le mani per fare del bene e ora viene consegnato nelle mani degli uomini, mani che lo uccideranno. Troviamo spesso nella Bibbia il riferimento alle mani di Dio per indicare la sua sollecitudine. Gesù darà una risonanza particolare a questa espressione biblica e, nell'ora della sua morte, si consegna al Padre, perché sa che verrà salvato e condotto dalla morte alla vita, proprio per la sua ubbidienza: “Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito”, ti affido il mio spirito; Gesù, abbandonato nelle mani di Dio, si apre alla speranza; e—grande, sconvolgente stupore—il Figlio di Dio, consegnato alla morte per la resurrezione, come il più umile fra gli umili, paga anche il tributo a quegli esattori del tempio che complotteranno contro di lui.



Preghiera Finale

Prendi Signore e ricevi tutta la mia memoria,
la mia intelligenza, e tutta la mia volontà,
tutto ciò che ho e possiedo;
tu me lo hai dato, a te, Signore, lo ridono.
Tutto è tuo, di tutto disponi secondo la tua volontà.
Dammi solo il tuo amore e la mia Grazia.
Questo mi basterà.
(Ignazio di Loyola)
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro




 

Gioielli Religiosi

In argento e swarovski: rosari, collane, braccialetti, anelli originali gioielli realizzati completamente in Italia, particolari ed eleganti, da indossare o regalare



Home Page