Ascolta e Medita Agosto 2017
Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbia di Gerusalemme
La Bibbia Via Verita' e Vita
La Bibbia Testo CEI. Sconto 15%
Novena allo SPIRITO SANTO NOVENA ALLO SPIRITO SANTO Da pregare per nove giorni consecutivi qualsiasi volta si voglia dar lode, ringraziare o chiedere una grazia.




VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno

Anno 2018 Calendarietto Liturgico, Diario Scolastico, Agendine, Calendari da Tavolo e Calendari da Parete - Suore Apostoline - Suore Agostiniane - Suore Paoline e Edizioni San Paolo

Ascolta e Medita Agosto 2017Questo mese è stato curato da: Barbara Pandolfi Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi


Sabato 5 agosto 2017
Vangelo secondo Matteo (14, 1-12)
Lv 25, 1.8-17;
Sal 66


Preghiera Iniziale


Vieni in me Spirito santo, Spirito di sapienza,
donami lo sguardo e l'udito interiore,
perché non mi attacchi alle cose materiali,
ma ricerchi sempre le realtà spirituali.
Vieni in me Spirito santo, Spirito d'amore,
riversa sempre più la tua carità nel mio cuore.
Vieni in me Spirito santo, Spirito di verità,
concedimi di pervenire alla conoscenza della Verità nella sua pienezza
Vieni in me Spirito santo, acqua che zampilla per la vita eterna,
fammi la grazia di giungere a contemplare il volto del Padre
nella vita e nella gioia senza fine.
(Sant'Agostino d'Ippona)



Ascolta Vangelo


In quel tempo al tetrarca Erode giunse notizia della fama di Gesù. Egli disse ai suoi cortigiani: «Costui è Giovanni il Battista. È risorto dai morti e per questo ha il potere di fare prodigi!».
Erode infatti aveva arrestato Giovanni e lo aveva fatto incatenare e gettare in prigione a causa di Erodìade, moglie di suo fratello Filippo. Giovanni infatti gli diceva: «Non ti è lecito tenerla con te!». Erode, benché volesse farlo morire, ebbe paura della folla perché lo considerava un profeta.
Quando fu il compleanno di Erode, la figlia di Erodìade danzò in pubblico e piacque tanto a Erode che egli le promise con giuramento di darle quello che avesse chiesto. Ella, istigata da sua madre, disse: «Dammi qui, su un vassoio, la testa di Giovanni il Battista».
Il re si rattristò, ma a motivo del giuramento e dei commensali ordinò che le venisse data e mandò a decapitare Giovanni nella prigione. La sua testa venne portata su un vassoio, fu data alla fanciulla e lei la portò a sua madre.
I suoi discepoli si presentarono a prendere il cadavere, lo seppellirono e andarono a informare Gesù.



Medita


Gli incubi di Erode sono il segno della sua paura, di quella paura che ha riempito il suo cuore e la sua vita e da cui non riesce più ad uscire, a liberarsi. Lui non è capace di vedere il nuovo che arriva, la bellezza di un annuncio che potrebbe dare pace e perdono anche a lui. Rimane chiuso nel suo schema, abitato solamente dalla paura di perdere il suo potere; i cortigiani, dei quali si circonda, non fanno altro che ribadire la sua solitudine. Non sono persone vere, ma adulatori che lo rafforzano nella sua convinzione di essere potente, forte, ma non sanno alleviare i suoi incubi.
Giovanni gli aveva prospettato una via di uscita; forse per questo si rattrista quando gli è chiesto di metterlo a morte, ma anche in quell'occasione gli era sembrato meglio “salvare la sua faccia” piuttosto che accogliere la luce che filtrava dalla prigione. Anche ora non riesce a vedere oltre i suoi fantasmi, non riesce a vedere Gesù.
La vita è fatta di scelte, nessuna azione è neutra, senza conseguenza. Erode ha fatto la sua, e noi?
Giovanni è una figura molto interessante all'interno dei vangeli, anche se ogni evangelista ce lo presenta in modo proprio. Giovanni aveva dei discepoli, come ci invita ad osservare il testo di oggi. Forse anche loro, con lui, attendevano la venuta del Messia-Cristo, percorrendo un cammino di penitenza e di conversione. Un cammino di ricerca autentico che ha saputo rimanere aperto alla novità. E, quando è stato il momento, hanno avuto il coraggio di scegliere Gesù.
Ebbene sono questi discepoli che ci invitano oggi a pensare alle tante persone che, forse, sono ancora in ricerca, e ad accompagnarle verso la Vita che il Signore dona. C'è tanta gente buona e disponibile intorno a noi!



Preghiera Finale

Prendi il largo verso regioni sconosciute
del tuo essere segreto.
Liberato dalla paura, gusterai un giorno la pace che Dio stesso pone dentro di te.
Prendi il largo abbandona la tua vita alla corrente della fede;
se hai il coraggio di partire le onde ti porteranno in mare aperto in un battesimo di schiuma e di sole.
Prendi il largo alla voce di colui che sostiene il tuo slancio; gli abissi della morte sono pronti ad inghiottirti ma Dio calma le onde e fa tacere l'uragano.
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro




 

Gioielli Religiosi

In argento e swarovski: rosari, collane, braccialetti, anelli originali gioielli realizzati completamente in Italia, particolari ed eleganti, da indossare o regalare



Home Page