Ascolta e Medita Agosto 2017
Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbia di Gerusalemme
La Bibbia Via Verita' e Vita
La Bibbia Testo CEI. Sconto 15%
Novena allo SPIRITO SANTO NOVENA ALLO SPIRITO SANTO Da pregare per nove giorni consecutivi qualsiasi volta si voglia dar lode, ringraziare o chiedere una grazia.




VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno

Anno 2018 Calendarietto Liturgico, Diario Scolastico, Agendine, Calendari da Tavolo e Calendari da Parete - Suore Apostoline - Suore Agostiniane - Suore Paoline e Edizioni San Paolo

Ascolta e Medita Agosto 2017Questo mese è stato curato da: Barbara Pandolfi Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi


Martedì 1 agosto 2017
Es 33, 7-11;34, 5-9.28;
Sal 102
Vangelo secondo Matteo (13, 36-43)
Tempo ordinario Salterio: prima settimana


IL PERDONO DI ASSISI - Festa della Porziuncola 1° Agosto
COME OTTENERE L'INDULGENZA PLENARIA DEL PERDONO DI ASSISI (Per sé o per i defunti)



Preghiera Iniziale


Vieni santo Spirito, creatore,
visita le nostre menti,
riempi della tua Grazia
i cuori che hai creato.
Vieni santo Spirito, dito della mano di Dio,
promesso dal Salvatore,
irradia i tuoi sette doni, suscita in noi la parola.



Ascolta Vangelo


In quel tempo, Gesù congedò la folla ed entrò in casa; i suoi discepoli gli si avvicinarono per dirgli: «Spiegaci la parabola della zizzania nel campo».
Ed egli rispose: «Colui che semina il buon seme è il Figlio dell'uomo. Il campo è il mondo e il seme buono sono i figli del Regno. La zizzania sono i figli del Maligno e il nemico che l'ha seminata è il diavolo. La mietitura è la fine del mondo e i mietitori sono gli angeli. Come dunque si raccoglie la zizzania e la si brucia nel fuoco, così avverrà alla fine del mondo. Il Figlio dell'uomo manderà i suoi angeli, i quali raccoglieranno dal suo regno tutti gli scandali e tutti quelli che commettono iniquità e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti. Allora i giusti splenderanno come il sole nel regno del Padre loro. Chi ha orecchi, ascolti!».



Medita


I discepoli si avvicinano a Gesù: anche loro non hanno compreso la sua parola, la sua parabola. Sono consapevoli che non è sempre facile seguire questo Maestro, comprenderlo. Allora lo interrogano, chiedono a lui luce per la loro vita.
È una consapevolezza che anche noi dovremmo avere, rimanendo costantemente aperti all'ascolto di lui. Non è, infatti, per il fatto di essere credenti che abbiamo sempre tutto chiaro. Esserne consapevoli è importante per non cadere nel rischio di giudicare gli altri, di sentirsi superiori, di crearsi un Dio a propria immagine.
In questo brano, il tema sul quale i discepoli si lasciano istruire dal Maestro è un tema centrale: la presenza del male nel mondo, nel campo seminato con il buon grano.
Ebbene l'invito è quello di non lasciarsi scandalizzare dalla presenza della zizzania, che in ogni caso non potrà mai cambiare il grano buono, perché sono e restano piante diverse, anche se possono crescere vicine l'una all'altra. Tuttavia non spetta ai discepoli di Gesù giudicare chi è grano e chi è zizzania.
Sarà il Figlio dell' uomo con i suoi angeli a giudicare e a far risplendere i giusti nel Regno, quando arriverà il giorno dell' incontro con lui.
Possiamo chiederci: quando ascoltiamo Gesù? Certamente la sua Parola, accolta nella Chiesa, è un modo per ascoltarlo, anzi è la Parola che dovrebbe giudicare il nostro essere discepoli, donandoci, passo dopo passo, la capacità di vivere come lui, da “cristiani” appunto. Tenere il vangelo in tasca, come ci ricorda il Papa! Tuttavia anche la vita ci permette di ascoltare Gesù: il campo diventa immagine, segno per Gesù; le folle diventano segno per i discepoli: anche loro non hanno compreso… La vita rimanda alla Parola e la Parola alla vita.
Ascoltare vuol dire per noi vivere: ebbene in questo mese cerchiamo ogni giorno di fare un piccolo passo concreto, una scelta concreta, piccola, per essere davvero “cristiani”.




Preghiera Finale

Spirito Santo di' a noi ciò che il vento dice alle rocce, ciò che il mare dice alle montagne.
Dicci che una bontà immensa penetra l'universo,
che Dio non è quello che pensiamo;
che un soffio di vino di festa,
un banchetto di condivisione, in cui ciascuno dà e riceve ci attende nel Regno.
Ricordaci che solo la sua voce poteva insegnarci il suo nome.
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro




 

Gioielli Religiosi

In argento e swarovski: rosari, collane, braccialetti, anelli originali gioielli realizzati completamente in Italia, particolari ed eleganti, da indossare o regalare



Home Page