Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Originali Greche
Copie fedeli e austeri stile bizantino (Scuola Cretese – Teofanis) realizzate da padre Pefkis, agiografo diplomato dell’Accademia Ecclesiastica del Monte Santo (località Athos) con colori autentici e tradizionali con foglio dorato, su tela e legno invecchiato
/ Il Santo del Calendario:

Ascolta e Medita - Questo mese è stato curato da: Laura e Paolo Puglisi, Giulia e Fausto Montana Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi











Mercoledì 3 agosto 2016
Ger 31, 1-7; Ger 31, 10-13
Vangelo secondo Matteo (15, 21-28)



Preghiera Iniziale


Signore, tendi l'orecchio, rispondimi,
perché io sono povero e infelice. Custodiscimi perché sono fedele;
tu, Dio mio, salva il tuo servo, che in te spera.
Pietà di me, Signore,
a te grido tutto il giorno.
Rallegra la vita del tuo servo,
perché a te, Signore, innalzo l'anima mia.
Tu sei buono, Signore, e perdoni,
sei pieno di misericordia con chi ti invoca.
Porgi l'orecchio, Signore, alla mia preghiera
e sii attento alla voce della mia supplica.
(Salmo 85)


Ascolta Vangelo


In quel tempo, Gesù si ritirò verso la zona di Tiro e di Sidone. Ed ecco, una donna cananea, che veniva da quella regione, si mise a gridare: «Pietà di me, Signore, figlio di Davide! Mia figlia è molto tormentata da un demonio». Ma egli non le rivolse neppure una parola.
Allora i suoi discepoli gli si avvicinarono e lo implorarono: «Esaudiscila, perché ci viene dietro gridando!». Egli rispose: «Non sono stato mandato se non alle pecore perdute della casa d'Israele».
Ma quella si avvicinò e si prostrò dinanzi a lui, dicendo: «Signore, aiutami!». Ed egli rispose: «Non è bene prendere il pane dei figli e gettarlo ai cagnolini». «È vero, Signore – disse la donna –, eppure i cagnolini mangiano le briciole che cadono dalla tavola dei loro padroni».
Allora Gesù le replicò: «Donna, grande è la tua fede! Avvenga per te come desideri». E da quell'istante sua figlia fu guarita.





Medita


Dopo la moltiplicazione dei pani e dei pesci, dopo l'osanna della folla, Gesù congeda tutte e probabilmente delude i discepoli inviandoli in barca ad attraversare il lago di Tiberiade invece di godersi il momento del successo e della gloria umana.
Il forte vento che agita la barca rappresentano la delusione e il malumore che ha colpito i discepoli che non capiscono la scelta di Gesù. Il vento rappresenta il dubbio, la sofferenza, la stanchezza che ci attanaglia nell'inesorabile vortice della quotidianità e che ci allontana dalla fede. Ma proprio quando l'onda è alta e ci impedisce di gioire, ci toglie il fiato, ci terrorizza e ci sembra di essere sconfitti, Gesù cammina sulle acque e ci dice: «Coraggio, sono io, non abbiate paura». Gesù c'invita ad avere fede e fiducia in lui perché sa che la fede può aiutarci a camminare ovunque, anche sulle acque insicure della vita, e che attaccandoci a lui, che ha sempre una mano tesa verso di noi, possiamo evitare di sprofondare anche quando presi dalla paura ci scordiamo di sapere nuotare (Pietro sapeva nuotare: ce lo conferma Giovanni nell'ultimo capitolo del suo Vangelo, quando Pietro sulla barca in mezzo al mare, capito che Cristo risorto è sulla riva, si getta dalla barca e gli nuota incontro).




Per Riflettere


Oggi il nostro mondo ha bisogno di testimoni, di cristiani che credano e sappiano manifestare la loro fede, per aiutare chi non ce l'ha e ne ha bisogno. Sappiamo testimoniare con semplicità e umiltà, senza voler dimostrare niente, l'aiuto che la fede ci dà personalmente nella vita?

Aiuta, o Madre, la nostra fede!
Apri il nostro ascolto alla Parola,
perché riconosciamo la voce di Dio e la sua chiamata.
Aiutaci a lasciarci toccare dal suo amore,
perché possiamo toccarlo con la fede.
Aiutaci ad affidarci pienamente a Lui, a credere nel suo amore,
soprattutto nei momenti di tribolazione e di croce,
quando la nostra fede è chiamata a maturare.
(Papa Francesco)






Torna su: Indice Mese AGOSTO 2016

Home Page



Home Page