Diario della Preghiera - Teofane il Recluso Come inserire un font di Google

Il Volto dell’Umile - Isacco di Ninive



Novena allo SPIRITO SANTO NOVENA ALLO SPIRITO SANTO Da pregare per nove giorni consecutivi qualsiasi volta si voglia dar lode, ringraziare o chiedere una grazia


Salmo 34 (33) - Lode alla giustizia divina


1 Di Davide. Quando si finse pazzo in presenza di Abimèlec, tanto che questi lo scacciò ed egli se ne andò.
Alef 2 Benedirò il Signore in ogni tempo,
sulla mia bocca sempre la sua lode.

Bet 3 Io mi glorio nel Signore:
i poveri ascoltino e si rallegrino.

Ghimel 4 Magnificate con me il Signore,
esaltiamo insieme il suo nome.

Dalet 5 Ho cercato il Signore: mi ha risposto
e da ogni mia paura mi ha liberato.

He 6 Guardate a lui e sarete raggianti,
i vostri volti non dovranno arrossire.

Zain 7 Questo povero grida e il Signore lo ascolta,
lo salva da tutte le sue angosce.

Het 8 L’angelo del Signore si accampa
attorno a quelli che lo temono, e li libera.

Tet 9 Gustate e vedete com’è buono il Signore;
beato l’uomo che in lui si rifugia.

Iod 10 Temete il Signore, suoi santi:
nulla manca a coloro che lo temono.

Caf 11 I leoni sono miseri e affamati,
ma a chi cerca il Signore non manca alcun bene.

Lamed 12 Venite, figli, ascoltatemi:
vi insegnerò il timore del Signore.

Mem 13 Chi è l’uomo che desidera la vita
e ama i giorni in cui vedere il bene?

Nun 14 Custodisci la lingua dal male,
le labbra da parole di menzogna.

Samec 15 Sta’ lontano dal male e fa’ il bene,
cerca e persegui la pace.

Ain 16 Gli occhi del Signore sui giusti,
i suoi orecchi al loro grido di aiuto.

Pe 17 Il volto del Signore contro i malfattori,
per eliminarne dalla terra il ricordo.

Sade 18 Gridano e il Signore li ascolta,
li libera da tutte le loro angosce.

Kof 19 Il Signore è vicino a chi ha il cuore spezzato,
egli salva gli spiriti affranti.

Res 20 Molti sono i mali del giusto,
ma da tutti lo libera il Signore.

Sin 21 Custodisce tutte le sue ossa:
neppure uno sarà spezzato.

Tau 22 Il male fa morire il malvagio
e chi odia il giusto sarà condannato.

23 Il Signore riscatta la vita dei suoi servi; non sarà condannato chi in lui si rifugia.



Commento al Salmo


L’autore del salmo, ricco dell’esperienza di Dio indirizza il suo sapere ai poveri, agli umili, e in particolare ai suoi figli. Egli afferma che sempre benedirà il Signore e che sempre si glorierà di lui. Egli chiede di venire ascoltato e invita gli umili ad unirsi con lui nel celebrare il Signore: “Magnificate con me il Signore, esaltiamo insieme il suo nome”.
Egli comunica la sua storia dicendo che ha cercato il Signore e ne ha ricevuto risposta cosicché “da ogni timore mi ha liberato”. Per questo invita gli umili a guardare con fiducia a Dio, e dice: “sarete raggianti”. “Questo povero”, cioè il vero povero, quello che è umile, è ascoltato dal Signore e l’angelo del Signore lo protegge dagli assalti dei nemici: “L’angelo del Signore si accampa attorno a quelli che lo temono (Dio), e li libera”. L’angelo del Signore è con tutta probabilità l’angelo protettore del popolo di Dio, chiamato così per antonomasia; sarebbe l’arcangelo Michele (Cf. Es 14,19; 23,23; 32,34; Nm 22,22; Dn 10,21; 12,1).
Il salmista continua la sua composizione invitando ad amare Dio dal quale procede gioia e pace: “Gustate e vedete com'è buono il Signore, beato l’uomo che in lui si rifugia”.
L’orante moltiplica i suoi inviti al bene: “Sta lontano dal male e fà il bene, cerca e persegui la pace”. Cercala, cioè trovala in Dio, e perseguila comportandoti rettamente con gli altri.
Il salmista non nasconde che il giusto è raggiunto da molti mali, ma dice che “da tutti lo libera il Signore”. Anche dalle angosce della morte, poiché “custodisce tutte le tue ossa, neppure uno sarà spezzato”. Queste parole sono avverate nel Cristo, come dice il Vangelo di Giovanni (19,16). Per noi vanno interpretate nel senso che se anche gli empi possono prevalere fino ad uccidere il giusto e farne scempio, le sue ossa sono al riparo perché risorgeranno.


I Sette doni dello Spirito Santo I Sette Doni Dello Spirito Santo:
Sapienza Intelletto Consiglio Fortezza Scienza Pietà Timore di Dio

Pagina Indice Salmi



L'uomo in Preghiera
Catechesi di Benedetto XVI “Signore, insegnaci a pregare” (Lc 11,1)

Vedi Anche:
Iniziazione alla vita spirituale
Decisione iniziale e perseveranza. Se vuoi salvarti l’anima e acquistare la vita eterna, scuotiti dal torpore, fatti il segno della croce e di’: «Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen»

La Metanoia come condizione di base per accedere a Dio


Vangelo
di ogni Giorno
con Commento



Home Page