Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbia di Gerusalemme
La Bibbia Via Verita' e Vita
La Bibbia Testo CEI. Sconto 15%
Diario della Preghiera - Teofane il Recluso
Il Volto dell’Umile - Isacco di Ninive VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno
Il Santo del Calendario
Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno
Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
Ricerca personalizzata




Salmo 10 - (9 LXX)


Lamed 1 (9,22) Perché, Signore, ti tieni lontano,
nei momenti di pericolo ti nascondi?

2 (9,23) Con arroganza il malvagio perseguita il povero:
cadano nelle insidie che hanno tramato!

3 (9,24) Il malvagio si vanta dei suoi desideri,
l’avido benedice se stesso.

4 (9,25) Nel suo orgoglio il malvagio disprezza il Signore:
«Dio non ne chiede conto, non esiste!»;
questo è tutto il suo pensiero.

5 (9,26) Le sue vie vanno sempre a buon fine,
troppo in alto per lui sono i tuoi giudizi:
con un soffio spazza via i suoi avversari.

6 (9,27) Egli pensa: «Non sarò mai scosso,
vivrò sempre senza sventure».

Pe 7 (9,28) Di spergiuri, di frodi e d’inganni ha piena la bocca,
sulla sua lingua sono cattiveria e prepotenza.

8 (9,29) Sta in agguato dietro le siepi,
dai nascondigli uccide l’innocente.

Ain I suoi occhi spiano il misero,
9 (9,30) sta in agguato di nascosto come un leone nel covo.
Sta in agguato per ghermire il povero,
ghermisce il povero attirandolo nella rete.

10 (9,31) Si piega e si acquatta,
cadono i miseri sotto i suoi artigli.

11 (9,32) Egli pensa: «Dio dimentica,
nasconde il volto, non vede più nulla».

Kof 12 (9,33) Sorgi, Signore Dio, alza la tua mano,
non dimenticare i poveri.

13 (9,34) Perché il malvagio disprezza Dio
e pensa: «Non ne chiederai conto»?

Res 14 (9,35) Eppure tu vedi l’affanno e il dolore,
li guardi e li prendi nelle tue mani.
A te si abbandona il misero,
dell’orfano tu sei l’aiuto.

Sin 15 (9,36) Spezza il braccio del malvagio e dell’empio,
cercherai il suo peccato e più non lo troverai.

16 (9,37) Il Signore è re in eterno, per sempre:
dalla sua terra sono scomparse le genti.

Tau 17 (9,38) Tu accogli, Signore, il desiderio dei poveri,
rafforzi i loro cuori, porgi l’orecchio,

18 (9,39) perché sia fatta giustizia all’orfano e all’oppresso,
e non continui più a spargere terrore l’uomo fatto di terra.

Commento al Salmo
Questo salmo, che il breviario presenta come 9 A, forma un solo salmo con 9 B. La Bibbia ebraica lo spezza erroneamente in 9 e 10, creando un problema di numerazione, ma in realtà si ha un solo salmo. Noi seguiremo l’unità del salmo presentato dalla versione latina e spezzato in due dal breviario solo per ragioni di lunghezza.

L'orante presenta a Dio il suo proposito di lodarlo sempre. Ha il cuore pieno di gioia e non può immaginare una vita senza Dio.
I suoi nemici indietreggiano davanti all’azione di difesa di Dio; e questi erano nemici agguerriti, radicati in temibili fortezze.
Contro il Signore nessuno può resistere, e anzi egli sta erigendo il suo trono per quel giudizio dove le controversie delle nazioni saranno dipanate con condanna o premio.
Il Signore è invincibile e perciò è un riparo sicuro. Chi confida in lui ha la certezza di non restare deluso.
L’orante effonde il suo giubilo di fede a quanti abitano in Sion e li esorta ad annunciare Dio in mezzo ai popoli.
Erano afflitti, ma ora sono stati liberati dagli oppressori. Egli si è fatto loro difensore poiché i popoli nemici hanno versato il loro sangue.
L’orante passa a considerare se stesso, posto com’è nell’insieme degli eventi, e si propone di “annunciare tutte le lodi” del Signore, che lo ha liberato dalle soglie della morte.
I popoli hanno aggredito Sion, ma i loro disegni di superbia si sono rivolti contro di loro, poiché così il Signore ha voluto.
L’orante desidera che gli empi cessino di occupare la terra, creata da Dio per la pace, e che ritornino all’insignificanza sociale presentata come “inferi” da cui sono partiti.
L’orante chiede che l’uomo non prevalga mai e si trovi sempre di fronte all’azione di Dio, che governa il mondo con giustizia e che fa sì che la “speranza dei poveri non sarà mai delusa”.



Pagina Indice Salmi


18 DVD Le grandi storie della Bibbia Sconto di oltre 33%

Abramo - Giacobbe - Mosè - Giuseppe - Sansone e Dalila - Genesi - Salomone - Davide - Geremia - Gesù - Ester - San Paolo - San Pietro - Giuseppe di Nazareth - Tommaso - Maria Maddalena - Giuda - San Giovanni


Gioielli Religiosi

In argento e swarovski: rosari, collane, braccialetti originali gioielli realizzati completamente in Italia, particolari ed eleganti, da indossare o regalare



Home Page