LE OPERE DI MISERICORDIA SPIRITUALI


5. Perdonare le offese

La quinta opera di misericordia spirituale Ŕ quella di perdonare le ingiurie e le offese ricevute da altri. E qui, intorno all'obbligo che tutti abbiamo di perdonare sinceramente, di cuore, a chiunque ci offenda, in qualsiasi cosa, tanto con ragione come contro ragione; io, per non dilungarmi troppo, mi limito a richiamarvi alla memoria quello stesso che Ges¨ Cristo ci lasci˛ scritto nel suo Vangelo, lÓ dove parlando a tutti i suoi seguaci, disse loro:

ź Se voi non perdonerete ai vostri offensori, nemmeno il vostro Padre celeste perdonerÓ a voi i vostri peccati. Nella stessa maniera con cui avrete trattato il vostro prossimo, sarete trattati pure voi, davanti al mio tribunale ╗. Di qui derivano due conseguenze:

1) non basta che il nostro perdono sia a parole, ma occorre che sia di cuore, che non conservi avversione per nessuno.

2) Il Signore, come sapete, si diporterÓ con noi, come noi ci siamo diportati con i nostri prossimi.



Home Page