Compendio degli insegnamenti impartiti dai Santi Padri.
Il Santo del Calendario:
Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
La Sacra Bibbia rilegata con copertina in Pelle e lastra in Argento. La Sacra Bibbia e Vangelo Rilegati con Copertina in Pelle Marrone e/o Bianca con una Lastrina in Argento a scelta tra varie icone. Produzione Artigianale Nazionale.
Idea Regalo per ricorrenze varie
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Originali Greche
Copie fedeli e austeri stile bizantino (Scuola Cretese – Teofanis) realizzate da padre Pefkis, agiografo diplomato dell’Accademia Ecclesiastica del Monte Santo (località Athos) con colori autentici e tradizionali con foglio dorato, su tela e legno invecchiato




Compendio degli insegnamenti impartiti dai Santi Padri.

Ecco i metodi che i Santi Padri ci hanno indicato onde pregare con profitto e avanzare nella pratica:

- la frequenza, ossia la frequente reiterazione della Preghiera di Gesù;
- la concentrazione, cioè l’immersione della mente in Gesù Cristo e il bando di ogni altro pensiero;
- l’alternativa nelle parole della formula di orazione, cioè la recitazione della Preghiera di Gesù, a volte per intero, a volte abbreviata;
- la periodicità, cioè l’alternanza della Preghiera di Gesù con la lettura dei Salmi, ora restando seduti, ora in piedi con le braccia distese; poi di nuovo la Preghiera di Gesù alternata, questa volta; alla lettura pomeridiana delle opere dei Padri;
- il cammino alla presenza di Dio, cioè la percezione costante di Dio e la memoria di Lui durante qualsiasi attività;
- il rifiuto del mondo, grazie alla consapevolezza della morte e alla soavità dell’orazione;
- l’incessante invocazione del Nome di Gesù Cristo, in ogni circostanza: ad alta voce se in solitudine, mentalmente se in presenza d’altri;
- il sonno con la Preghiera di Gesù nel cuore;
- l’orazione esteriore per conseguire quella interiore, cioè la richiesta di aiuto al Signore al fine di acquisire la grazia e la rivelazione della orazione interiore.

Pertanto, anima desiderosa di acquisire lo stato di orazione interiore ed anelante alla dolcissima unione perfetta con Gesù Cristo, vieni e deciditi a mettere in pratica gli ammaestramenti dei santi Padri come segue:

1. Siedi, o meglio ancora resta in piedi in un angolo ombroso e tranquillo, in atteggiamento di orazione.
2. Prima di cominciare, fa’ qualche atto di adorazione, chinandoti sino a terra, tuttavia in atteggiamento composto.
3. Con la mente, trova il luogo del cuore sotto la mammella sinistra e su di esso concentrati.
4. Guida la mente dalla testa fin nel cuore e pronuncia le parole: “Signore Gesù Cristo, abbi pietà di me”, sottovoce, con le labbra oppure con la sola mente, come ti è più confacente; pronunciando lentamente, e con riverenziale timore.
5. Durante tutto questo tempo sforzati, per quanto puoi, di mantenere la concentrazione e di non accogliere alcun altro pensiero, né cattivo né buono.
6. Imponiti di restare a lungo così, dimentico di ogni cosa, in pace e pazienza.
7. Osserva una moderata continenza nel cibo e fa’ le prostrazioni secondo le tue forze.
8. Serba il silenzio.
9. Dopo il desinare, un po’ alla volta, leggi il Vangelo e quei Padri che dissertano sulla orazione e sulla vita interiore.
10. Dormi cinque o sei ore, non di più.
11. Con l’orazione esteriore, impetra quella interiore.
12. Non darti a un lavoro che ti possa distrarre.

13. Controlla ripetutamente sugli ammaestramenti dei santi Padri la tua esperienza. “Signore, da’ forza alla mia forza!”, esclamava il santo profeta Davide. Esclama tu pure, anima mia: “Signore, concedi una salda fermezza alla mia concentrazione! Da Te, infatti, proviene ogni volontà e ogni atto; possa io dunque, con il tuo aiuto e la tua intercessione, purificare, mediante la concentrazione, la mente e il cuore, e renderli una dimora degna di Te, Uno e Trino!”.



I SANTI PADRI

1. Chi sono i santi padri? Si chiamano padri della Chiesa quei santi che con la ricchezza dei loro insegnamenti contribuirono specialmente all'edificazione della Chiesa nei suoi primi secoli. Sono testimoni e autori della Tradizione. Hanno tre caratteristiche comuni:

Santità dichiarata dalla Chiesa.
Antichità -fino all'anno 750-.
Scritti di conosciuta categoria con dottrina cristiana corretta.


2. Sono importanti i santi padri? Dio nostro Signore dirige la Chiesa e volle illuminare specialmente alcuni santi dei primi secoli, in modo che gli insegnamenti di Gesù Cristo fossero ben compresi e trasmessi correttamente fin dall'inizio. Gli scritti dei santi padri sono un vero tesoro per non sviarsi dal cammino tracciato dal Signore. Le loro opere, insieme con la Bibbia e il magistero dei papi sono le fonti dove si nutre la teologia cattolica.

3. I santi padri del IV secolo.- I padri della Chiesa che si distinsero di più vissero nei secoli IV e V. Nel IV secolo i più importanti sono i seguenti:

S. Atanasio: vescovo di Alessandria e difensore della Chiesa contro l'arianesimo.
I grandi cappadoci: perfezionarono la teologia trinitaria di fronte all'arianesimo. Furono tre: San Basilio Magno, che organizzò il monachesimo orientale; suo fratello San Gregorio di Nissa, teologo profondo e mistico; e il suo amico San Gregorio Nazianzeno, eloquente teologo.
San Giovanni Crisostomo, vescovo di Costantinopoli, grande oratore.
S. Ambrogio, vescovo di Milano.

4. I santi padri del V secolo.- nel V secolo possono essere evidenziati i seguenti santi padri:

San Cirillo di Alessandria: intervenne nel Concilio di Efeso; difese la Chiesa contro i nestoriani.
San Girolamo: grande esperto della bibbia; la tradusse in latino (la famosa Vulgata, testo ufficiale della Chiesa durante molti secoli).
Sant'Agostino: il principale padre della Chiesa e una figura centrale della storia. Trattò tutti i grandi temi apportando sviluppi teologici decisivi. Le sue opere complete in latino si possono scaricare all'indirizzo: www.augustinus.it.
San Leone I Magno: un grande papa; la sua lettera a Flaviano - buon patriarca di Costantinopoli - è uno dei grandi testi del magistero della Chiesa e fu decisivo nel Concilio di Calcedonia, chiarendo le due nature di Gesù Cristo.

5. Altri santi padri.- Si possono citare anche altri santi padri:

Nel II secolo, Sant'Ireneo che difese la Chiesa contro lo gnosticismo.
Nel VI secolo, si evidenzia San Gregorio Magno, un grande papa con scritti importanti e chiari, introdusse il cosiddetto canto gregoriano.

Altri santi padri importanti sono: S. Efrem, S. Ilario, S. Cirillo di Gerusalemme, S. Pietro Crisologo, S. Isidoro, S. Beda, S. Giovanni Damasceno, ecc.



Vedi anche:

Enzo Bianchi Priore di Bose Enzo Bianchi ex Priore di Bose - LA PREGHIERA DI GESÙ

Dio “dona la preghiera a colui che prega”
- “Il Signore, vedendo il nostro desiderio e il nostro sforzo di pregare, ci dà il suo aiuto, secondo le parole dei santi: a chi prega con semplicità, Dio accorda il dono della preghiera del cuore”.
UNA NOTTE NEL DESERTO DELLA SACRA MONTAGNA Il Metropolita Hierotheos di Nafpaktos in una conversazione sulla Preghiera del Cuore con il Gerondas "l’Anziano".
Preghiera del Cuore; il Metodo del Pellegrino Russo Preghiera del Cuore; il Metodo del Pellegrino Russo

Il metodo del pellegrino russo, che si può seguire tappa dopo tappa nei Racconti, sebbene faccia spesso riferimento alla Filocalia non è del tutto uguale a quello insegnato da essa........
Vivere l'esicasmo - esechia la pace del cuore Vivere l'esicasmo
Il metodo di orazione esicastica secondo l’insegnamento di padre Serafino
LA PREGHIERA DEL CUORE - cos'è e come si prega LA PREGHIERA DEL CUORE - cos'è e come si prega - Signore Gesù Cristo Figlio di Dio, abbi pietà di me peccatore o peccatrice Nella storia del cristianesimo si constata che, in numerose tradizioni, esisteva un insegnamento sull’importanza del corpo e delle posizioni corporee per la vita spirituale. Grandi santi ne hanno parlato, come Domenico,Teresa d’Avila, Ignazio di Loyola… Inoltre, fin dal IV secolo, incontriamo consigli a questo proposito nei monaci d’Egitto. Più tardi, gli ortodossi hanno proposto un insegnamento sull’attenzione al ritmo del cuore e sulla respirazione. Se ne è parlato soprattutto a proposito della «preghiera del cuore» (o la «preghiera di Gesù», che si rivolge a lui).
Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbia di Gerusalemme
La Bibbia Verita' e Vita
La Bibbia Testo C.E.I.
Sconto 15%


Home Page