Esicasmo - Isacco di Ninive

Signore Gesù Cristo Figlio di Dio, abbi pietà di me peccatore


Il Santo del Calendario:
Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre


ISACCO DI NINIVE - VII secolo

Ma che cos'è l'esichia? - Istruzioni - Dai Discorsi di Isacco di Ninive.



Dai Discorsi di Isacco di Ninive.
Discorso 26. Logia, Astir, Atene,1961,97-98.

Non cerchiamo occasioni o pretesti per uscire fuori dal deserto. Questi sono manifestamente dei tranelli del nostro comune nemico. Se invece persevererai nel deserto, non sarai tentato.

Comprendi quel che dico. Mostra all'avversario la tua pazienza e la tua solida virtù nelle piccole cose, perché lui non ti chieda nulla nelle grandi. Queste piccole cose ti siano come l'arma con cui potrai debellare il nemico. Non cessare lo stato di veglia e lui non ti potrà tendere insidie maggiori.

Chi non si lascia convincere ad uscire neppure di cinque passi dalla porta della sua cella, come potrà essere convinto ad uscire dal deserto o ad avvicinarsi a un villaggio?

E chi non è vinto neppure nel guardare fuori dalla finestra del suo romitorio, come sarà convinto ad uscirne fuori? Chi si vergogna di sostentarsi con i cibi più grossolani, come potrà essere avido di laute vivande? E chi disattende il suo corpo, come si lascerà adescare ad occuparsi di bellezze estranee?

Quindi, uno è vinto prima nelle piccole cose, perché le disprezza, e allora fornisce a Satana l'occasione di attaccarlo nelle grandi. Ma chi non è minimamente preoccupato di rimanere in questa vita transitoria, come potrà spaventarsi dei tormenti e delle tribolazioni che conducono a quella morte che ama?

La lotta del discernimento è questa: i sapienti non si lanciano in spettacolose battaglie, ma la perseveranza che dimostrano nelle piccole cose li custodisce dal cadere in fatiche ben più spossanti.




Torna Indietro Pagina Indice


Vedi Anche:
Filocalia Amore del Bello Piccola Filocalia - Amore del Bello
Entra alcuni testi di: San Giovanni Crisostomo, San Giovanni Cassiano, San Nilo Sinaita, Sant’Isacco di Ninive, San Massimo il Confessore, San Giovanni Climaco, San Simeone il Nuovo Teologo, San Niceforo il solitario, l’Italiano, San Gregorio Palamàs, San Massimo il brucia capanne , Callisto e Ignazio Xanthopuloi, Teofane il Recluso, San Serafim di Sarov, Vescovo Ignatij Brjancianinov, San Giovanni di Kronstadt , Silvano monaco athonita
Vivere l'esicasmo - esechia la pace del cuore Vivere l'esicasmo
Il metodo di orazione esicastica secondo l’insegnamento di padre Serafino
ESICASMO - Introduzione - La vocazione all'esichia - Fuge: esichia come solitudine - Tace: esichia come silenzio - Quiesce: rimani nella pace interiore - La Tradizione e i Padri ESICASMO - Introduzione - La vocazione all'esichia - Fuge: esichia come solitudine - Tace: esichia come silenzio - Quiesce: rimani nella pace interiore - La Tradizione e i Padri
Olivier Clement

L'itinerario verso il “luogo del cuore” Tappe ascetiche e aspetti pratici della Preghiera di Gesù

Il contesto teologico e sacramentale della Preghiera di Gesù

LA FILOCALIA: I testi - La via - La pratica ("pràxis") - La contemplazione della natura ('phhysikè theorla") - La deificazione ("théosis")



Home Page