Arte della Preghiera - Consigli Utili Per La Preghiera del Santo Nome o Preghiera del Cuore o Preghiera di Gesù




Il Santo del Calendario
Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
Gli Angeli non hanno una voce materiale, ma con la mente incessantemente glorificano il Signore, in ciò consiste tutta la loro attività e ad essa è consacrata la loro vita. Così anche tu, fratello, quando entri nella tua camera e ne chiudi la porta, cioè quando la tua mente non erra qua e là, ma entra nell’intimo del tuo cuore, ed i tuoi sensi sono chiusi e lontani dalle cose di questo mondo, e tu in tal modo preghi incessantemente, allora sei simile agli Angeli ed il Padre tuo, vedendo la tua preghiera segreta da te elevata dall’intimo del tuo cuore, ti ricompenserà con grandi doni spirituali.

Gregorio Palamàs (ca. 1296–1359) - Arcivescovo di Tessalonica, Taumaturgo

TEOFANE IL RECLUSO
Nascita 1815 - Morte 1894 - Venerato da Chiesa ortodossa russa - Canonizzazione 1988 - Ricorrenza 10 gennaio

Arte della Preghiera
UNA PICCOLA SCINTILLA

Quando poi noti che qualcuno inizia ad andare più a fondo nella preghiera, gli puoi suggerire di usare incessantemente la Preghiera di Gesù, mantenendo sempre il ricordo di Dio con timore e devozione.

La preghiera è veramente l’essenziale. Quello che dobbiamo cercare soprattutto nella preghiera è l’ottenimento di una piccola scintilla, come fu concesso a Massimo di Kapsokalivia.

Questa scintilla non si può attirare con nessuno stratagemma, ma è concessa liberamente dalla grazia di Dio. Per questo è necessario uno sforzo instancabile nella preghiera, come dice s. Macario:

«Se desideri ottenere la vera preghiera, persevera con costanza nel pregare e Dio, vedendo la tua strenua ricerca, te la concederà ››.


Teofane il Recluso

Torna Indietro Pagina Indice



 
 






Home Page