Matta el Meskin Consigli per la preghiera

Monastero di san Macario
Matta el Meskin Consigli per la preghiera



Il Santo del Calendario
Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Matta El Meskin, (Matteo il Povero) al secolo Yusuf Iskandar (1919 – 2006), č stato un monaco egiziano, igumeno del monastero di San Macario il Grande, deserto di Scete, dal 1969 alla morte. L'igumeno Matta El Meskin non č solo una delle maggiori figure della storia contemporanea della chiesa copta ortodossa ma anche un autore spirituale noto e apprezzato in tutto il mondo, tradotto in quattordici lingue.
Il Monastero di san Macario č situato in Wadi el-Natrun, l’antica Scetes, a 92 km dal Cairo, sul lato occidentale della via del deserto verso Alessandria. Fu fondato nel 360 D.C. da San Macario l’egiziano, che era il padre spirituale di oltre 4.000 monaci di diverse nazionalitį – Egiziani, Greci, Etiopi, Armeni, Nubiani, Palestinesi, Italiani, Galli e Spagnoli. Tra loro c’erano uomini di lettere e filosofi, membri dell’aristocrazia del tempo, insieme a semplici contadini analfabeti. A partire dal quarto secolo fino ad oggi il monastero č stato sempre abitato da monaci, senza interruzione.

Nel 1969 per il monastero é iniziato un periodo di rinnovamento, sia spirituale che architettonico, con l’arrivo di dodici monaci e del loro direttore spirituale, P. Matta el-Meskin (Matteo il Povero). Questi monaci avevano vissuto i dieci anni precedenti vivendo insieme completamente isolati dal mondo, nelle grotte di una zona desertica nota come Wadi el Rayan, a circa 50 km a sud del Fayum. Avevano vissuto una vita monastica in senso stretto, nello spirito dei padri del deserto, con la stessa semplicitį e la stessa completa privazione di tutti i beni e comoditį del mondo, con lo stesso profondo senso dell’amore divino, e con la stessa totale fiducia nella divina provvidenza in mezzo all’ambiente naturale piś austero e ai pericoli del deserto. Per questi dodici monaci fu un periodo in cui furono legati in una sorta di prova del fuoco dell’amore divino, che li univa in Cristo nello spirito del Vangelo.


Matta el Meskin Consigli per la preghiera

- Chiudere la porta

-
La preghiera, opera fondamentale nel cammino spirituale

-
L'effusione dello Spirito santo nelle parole della preghiera

-
L’importanza di una legge spirituale

-
La preghiera come dono

-
Cristo ti attende

-
Alla presenza di Dio

-
Superare le sensazioni mediante la fede

-
Pretesti per sfuggire alla preghiera

-
L’ascesi del corpo e l’ardore dello spirito

- Cristo č entrato nel mondo attraverso l’incarnazione

-
Cristo partecipa alla tua preghiera

-
Lo Spirito santo grida nel tuo cuore

-
Come invocare lo Spirito santo?

-
La preghiera, invito divino al ritorno della creatura esiliata

-
Le preoccupazioni: come presentarle nella preghiera?

-
La preghiera ti trasforma fin nel pił profondo del tuo essere

-
La preghiera, scambio d'amore con Dio

-
La preghiera, atto di obbedienza

-
La preghiera, scuola di obbedienza

-
La preghiera, capacitą di abbandono alla volontą di Dio

-
Il sacrificio, pienezza dell'obbedienza

-
La preghiera, fonte di potenza per gli altri

-
Dio si serve delle tue preghiere per la salvezza degli altri

-
La comunione con Cristo e la condivisione delle sofferenze degli uomini

-
La ricerca di te stesso nella preghiera la contamina

-
Anche tu hai un grande bisogno che si preghi per te

-
La preghiera per gli altri č una grave responsabilitą

-
La preghiera di lode, di adorazione e di contemplazione del volto glorioso di Cristo

 
La Sacra Bibbia Rilegata con Copertina in Pelle e Lastra in Argento
La Sacra Bibbia Rilegata con Copertina in Pelle e Lastra in Argento

Testo della Confereza Episcopale Italiana (Testo C.E.I.) realizzata e proposta come regalo per Battesimo, Comunione, Cresima, Matrimonio e Anniversari di Matrimonio. Misura cm. 20x14

Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Originali Greche
Copie fedeli e austeri stile bizantino (Scuola Cretese – Teofanis) realizzate da padre Pefkis, agiografo diplomato dell’Accademia Ecclesiastica del Monte Santo (localitą Athos) con colori autentici e tradizionali con foglio dorato, su tela e legno invecchiato







Home Page