Il Santo del Calendario Come inserire un font di Google
 

La vita, la leggenda, i miracoli dei Santi festeggiati ogni giorno secondo il Calendario Romano

CALENDARIO DEL MESE DI MARZO

Per la fede cattolica, "santo" è colui che sull'esempio di Gesù Cristo, animato dall'amore, vive e muore in grazia di Dio; in senso particolare è colui che in vita si è distinto per l'esercizio delle virtù cristiane in forma eroica o per aver dato la vita a causa della fede (i martiri). La Chiesa cattolica, attraverso un atto proprio del magistero del Papa, proclama santo una persona solo in seguito all'esito di un articolato procedimento detto canonizzazione.

13 marzo Santi Rodrigo, Salomone e Eulogio martiri


S. Eulogio è il più importante dei «Martiri di Córdoba» e Rodrigo e Salomone ne sono tra i più caratteristici. Questi e molti altri santi testimoniarono Cristo con le opere e poi col sacrificio supremo a Córdoba, l'importante città andalusa che diede i natali a Seneca, Lucano, Averroè, Góngora, Pablo de Cespedes ecc. Strappata ai Visigoti dagli Arabi nel 771, la città raggiunse il suo apogeo culturale nel sec. X, prima di essere "riconquistata " nel 1236 da Ferdinando III di Castiglia.

I musulmani non si mostrarono sempre feroci persecutori dei cristiani, cui talvolta si limitavano ad imporre di non testimoniare pubblicamente la loro fede e soprattutto di versare un cospicuo tributo periodico: se ciò provocava lo spirito d'indipendenza e di autonomia della popolazione, i cristiani, soprattutto i più sensibili, non potevano certo tollerare una specie di ibernazione religiosa. Di qui sporadiche reazioni alla dominazione musulmana, che venivano soffocate con altrettanto sporadiche persecuzioni. Appunto di una di queste reazioni furono protagonisti Rodrigo, Salomone ed Eulogio.

Quasi nulla sappiamo di Salomone, prima della prigionia che egli dovette subìre con Rodrigo e che si concluse col martirio per sgozzamento il 13 marzo 857. Di S. Rodrigo (o Ruderico) sappiamo che divenne sacerdote e che aveva due fratelli, uno cattolico e uno musulmano perennemente in lite: un giorno questi si accapigliarono così seriamente che Rodrigo, volendo far da paciere, le buscò da entrambi. Mentre egli era ridotto così a mal partito, il fratello musulmano gli combinò un brutto scherzo: adagiàtolo su un carretto, lo portò in giro per la città, dichiarando a tutti che nel timore supremo della morte anche suo fratello aveva abbracciato la fede islàmica. Rodrigo invece, dopo esser guarito, continuò ad esercitare il suo ministero: i musulmani allora lo considerarono un fedìfrago, e di fronte alla sua ostinazione ne decisero l'imprigionamento e poi il martirio.

Anche S. Eulogio era prete; non potendo accettare la passività dei cristiani, scrisse e parlò apertamente contro il Corano. Imprigionato una prima volta, venne rilasciato dopo che egli aveva animato i suoi compagni con un'efficace Esortazione ai martiri. Nominato vescovo di Toledo, non poté neppure essere ordinato, perché anch'egli, ad esaudimento del suo grande desiderio, venne infine decapitato l'11 marzo 859.






Indice Calendario Dei Santi:

Gennaio Febbraio Marzo Aprile
Maggio Giugno Luglio Agosto
Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Home Page