Il Santo del Calendario Come inserire un font di Google
 

La vita, la leggenda, i miracoli dei Santi festeggiati ogni giorno secondo il Calendario Romano

CALENDARIO DEL MESE DI FEBBRAIO

Per la fede cattolica, "santo" è colui che sull'esempio di Gesù Cristo, animato dall'amore, vive e muore in grazia di Dio; in senso particolare è colui che in vita si è distinto per l'esercizio delle virtù cristiane in forma eroica o per aver dato la vita a causa della fede (i martiri). La Chiesa cattolica, attraverso un atto proprio del magistero del Papa, proclama santo una persona solo in seguito all'esito di un articolato procedimento detto canonizzazione.

7 Febbraio - S. Riccardo


Lucca, il capoluogo di provincia a nord-ovest di Firenze, è una città dalle origini molto antiche, forse etrusche. Situata infatti nella valle del Serchio, vi si fissarono molto presto degli insediamenti umani. La città conobbe un suo importante momento storico nel 56 a.C., quando vi si diedero convegno Cesare, Pompeo e Crasso, per rinnovarvi il loro triumvirato che sarebbe durato ancor qualche anno appena. Delle tradizioni medievali di Lucca restano testimonianza eloquente la cattedrale di S. Martino, la chiesa di S. Michele e la basilica di S. Frediano. I lucchesi festeggiano il 18 novembre S. Frediano, un santo eremita di origini irlandesi e poi vescovo di Lucca, che secondo una tradizione abbastanza fondata suggerì alcune opere di bonifica che liberarono Lucca dalle periodiche inondazioni del Serchio.

Di origini nordiche, e più esattamente inglesi, è anche S. Riccardo, di cui il Martirologio Romano dice al giorno 7 febbraio: «A Lucca, in Toscana, deposizione di san Riccardo, Re d'Inghilterra, che fu padre di san Villebaldo, Vescovo di Eichstátt, e di santa Valburga Vergine ». Come avviene con una certa frequenza, vi sono in poche righe parecchie inesattezza e lacune. Anzitutto sembra ormai certo che Riccardo non fu mai « Re d'Inghilterra » e che forse il suo vero nome non era neppure « Riccardo ». Egli inoltre fu padre non solo di S. Villebaldo (o più esattamente Villibaldo, dall'inglese Willibald), che fu vescovo di Eichstátt, e di S. Valburga, ma anche di S. Vunibaldo (dall'inglese Wynnebald), abate di Heidenheim.

Verso il 720, secondo un tardivo racconto di Hugebure, monaca di Heidenheim, Villibaldo, ventenne, e Vunibaldo, diciannovenne, partirono col padre dall'Inghilterra meridionale, e più precisamente dallo Hampshire. La mèta, non infrequente allora, era Roma, dove i tre contavano di venerare le reliquie dei Ss. Pietro e Paolo e da cui avrebbero poi proseguito per la Terrasanta. Solo Villibaldo poté completare il programma, poiché Vunibaldo si fermò a Roma fino al 739, mentre il loro padre dovette interrompere il viaggio ancor prima, a Lucca appunto, dove morì e fu sepolto, nella basilica di S. Frediano, nel 722.

La storia dei due fratelli, cui s'aggiunsero la sorella Valburga e un altro fratello di cui si ignora il nome, continuò con la loro stretta ed efficace collaborazione con S. Bonifacio, apostolo dei Germani, festeggiato il 5 giugno.






Indice Calendario Dei Santi:

Gennaio Febbraio Marzo Aprile
Maggio Giugno Luglio Agosto
Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Home Page