Il Santo del Calendario Come inserire un font di Google




16 Aprile - S. Bernardette Soubirous Vergine.



L'11 febbraio la festività della B. Vergine di Lourdes, onorata con una particolare celebrazione liturgica, ci ricorda le apparizioni della Madonna a una quattordicenne che non sapeva né leggere né scrivere, ma recitava tutti i giorni il rosario, Bernadette Soubirous, nata a Lourdes nel 1844 da genitori molto poveri. Per mezzo di lei la Madonna fece scaturire la prodigiosa sorgente del miracolo, presso la quale pellegrini di tutto il mondo ravvivano la loro fede e la loro speranza. Molti tornano da Lourdes guariti anche nel corpo. La Madonna, nel corso della seconda apparizione, le aveva detto: « Non vi prometto di farvi felice in questo mondo, ma nell'altro ».

Bernadette non rimase toccata dalla gloria umana. Il giorno che il vescovo di Lourdes, alla presenza di cinquantamila pellegrini, collocò la statua della Vergine sulla roccia di Massabielle, Bernadette fu costretta a starsene nella stanzetta assegnàtale dalle suore, in preda a un attacco di asma. E quando il dolore fisico si faceva più insopportabile, ella sospirava: «No, non cerco sollievo, ma soltanto la forza e la pazienza ». La sua breve esistenza trascorse nell'umile accettazione della sofferenza fisica, come generosa risposta all'invito dell'Immacolata a pagare con la penitenza il riscatto di tante anime che vivono prigioniere del male.

Mentre accanto alla grotta delle apparizioni si stava erigendo un vasto santuario per accogliervi i numerosi pellegrini e gli ammalati in cerca di sollievo, Bernadette sembrò sparire nell'ombra. Dopo aver trascorso sei anni all'istituto di Lourdes, appartenente alle Suore della carità di Nevers, venne ammessa al noviziato delle stesse suore a Nevers. Il suo ingresso era stato ritardato a motivo della sua malferma salute. Alla professione religiosa assunse il nome di suor Maria Bernarda. Nei quindici anni di vita conventuale non conobbe che il privilegio della sofferenza. Le stesse superiore la trattavano con freddezza, per un disegno provvidenziale che preclude alle anime elette la comprensione e spesso anche la benevolenza delle anime mediocri. Dapprima svolse le mansioni d'infermiera all'interno del convento, poi sacrestana, finché l'aggravarsi del male non la costrinse a letto, per nove anni, sempre tra la vita e la morte.

A chi la confortava rispondeva col radioso sorriso dei momenti di beatitudine in cui era alla presenza della bianca Sigi-lora di Lourdes: « Maria è così bella che quanti la vedono vorrebbero morire per rivederla». Bernadette, l'umile pastorella che ha contemplato coi propri occhi il volto della Vergine Immacolata, morì il 16 aprile 1879. L'8 dicembre 1933 Pio XI l'ha elevata agli onori degli altari.






Indice Calendario Dei Santi:

Gennaio Febbraio Marzo Aprile
Maggio Giugno Luglio Agosto
Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Home Page