Il Santo del Calendario Come inserire un font di Google


18 Agosto - S. Elena


Nata in Bitinia da famiglia plebea, Elena, alla quale il figlio Costantino conferirà il titolo di « Augusta », era stata ripudiata dal marito, il tribuno militare Costanzo Cloro, per ordine dell'imperatore Diocleziano. La legge romana infatti non riconosceva il matrimonio celebrato tra un patrizio e una plebea; pertanto Elena era considerata semplicemente una concubina, e quando Costanzo Cloro ebbe il titolo di « Augusto » col collega Galerio, fu costretto a disfarsi di Elena, pur trattenendo con sé il figlio Costantino nato dalla loro unione nel 285. Ouando alla morte del padre Costantino venne acclamato « Augusto » nel 306 a York, dalle legioni della Britannia, Elena poté tornare accanto al figlio, col meritatissimo titolo di « Nobilissima Foemina », per avere poi il più alto onore cui donna potesse aspirare, quello di « Augusta », quando il figlio, sconfiggendo Massenzio alle porte di Roma, divenne « totius orbis imperator », cioè signore assoluto.

Fu l'inizio di una pacifica opera di ricostruzione, che comprese la pace col cristianesimo. Attraverso i suoi rapporti col cristianesimo egli diede infatti alla sua monarchia un contenuto spirituale, avendo attribuito la sua vittoria alla protezione di Cristo. Quanta parte abbia avuto la madre, Elena, in questa conversione dalle conseguenze così portentose, non ci è dato sapere. Anche se lo storico Eusebio, autore tra l'altro di una Vita di Costantino, afferma che fu l'imperatore a condurre alla fede la madre, molti ritengono sia stata Elena a convertire il figlio; conversione però alquanto tiepida, se egli attese il momento della morte per ricevere il battesimo, nel 337. Al contrario, Elena mostrò un fervore religioso, che si tradusse in grandi opere benefiche e nelle celebri basiliche sui luoghi santi, di cui divenne intrepida esploratrice.

Nonostante la tarda età, era scesa in Palestina per seguire gli scavi iniziati a Gerusalemme dal vescovo S. Macario, che ritrovò la tomba di Cristo scavata nella roccia e poco distante la croce del Signore e le due croci dei ladroni. L'« invenzione », cioè il ritrovamento della croce, avvenuta nel 326 sotto gli occhi della piissima madre dell'imperatore, produsse una grande emozione in tutta la cristianità. Incoraggiata da questo primo successo, Elena cercò e ritrovò la grotta della natività a Betlem e il luogo sul monte degli Olivi dove Gesù s'era intrattenuto con i suoi discepoli prima di salire al cielo. A queste scoperte seguì la costruzione di altrettante basiliche, una delle quali, sul monte degli Olivi, portò il nome di Elena.


Vangelo
di ogni Giorno
con Commento

 
 

Indice Calendario Dei Santi:

Gennaio Febbraio Marzo Aprile
Maggio Giugno Luglio Agosto
Settembre Ottobre Novembre Dicembre
 
 


Home Page