Il Santo del Calendario:
Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre


La preghiera

Sì, con una preghiera fatta bene, possiamo comandare al cielo e alla terra; tutto ci obbedirà.

Se siete nell'impossibilità di pregare, nascondetevi dietro al vostro angelo, e incaricatelo di pregare al posto vostro.

Non dovremmo perdere la presenza di Dio, più di quanto non perdiamo la respirazione.

La preghiera è per la nostra anima ciò che la pioggia è per la terra. Concimate una terra quanto volete; se manca la pioggia, tutto quello che farete non servirà a nulla.

Non c'è bisogno di parlare tanto per pregare bene. Si sa che il buon Dio è li, nel santo Tabernacolo; gli si apre il cuore, ci si compiace della sua santa presenza. Questa è la migliore preghiera.

Quando prego, mi figuro Gesù mentre prega il Padre suo.

Il buon Dio ama essere importunato.

Bisogna pregare molto semplicemente e dire: Mio Dio, ecco un'anima ben povera che non ha niente, che non può nulla, fammi la grazia di amarti, di servirti e di conoscere che non sono nulla.

Il buon Dio non ha bisogno di noi: se ci comanda di pregare, è perché Egli vuole la nostra felicità, e perché la nostra felicità può trovarsi soltanto là.

Quando siamo dinanzi al Santo Sacramento, invece di guardare attorno a noi, chiudiamo i nostri occhi e la nostra bocca, apriamo il nostro cuore, il buon Dio aprirà il suo, andremo a Lui, Egli verrà a noi, l'uno per chiedere e l'altro per ricevere; sarà come un soffio dall'uno all'altro.



Torna indietro - pagina Indice



Home Page